rotate-mobile
Cronaca Gioiosa Marea / Contrada Cicero

L'antenna della discordia a San Giorgio, c'è anche una denuncia ai carabinieri

I lavori per l'installazione dell'apparecchiatura Iliad al centro di un esposto, inoltrata pure una diffida

C'è anche una denuncia ai carabinieri di una cittadina contro l'installazione dell'antenna a San Giorgio di Gioiosa marea per la telefonia Iliad. A consegnarla ai militari della stazione di Gioiosa marea un gruppo di cittadini per la mancata esposizione della notifica preliminare del cantiere in contrada Cicero a San Giorgio. L'esposto chiede agli organi comunali e agli agenti di polizia giudiziaria di eseguire ulteriori accertamenti sull'avvenuta trasmissione. All'Arpa, al sindaco di Gioiosa marea, alla Soprintendenza ai Beni Culturali e alla Iliad trasmessa anche diffide a rilasciare autorizzazione per l'installazione di impianti di telefonia mobile causa di ipersensibilità e interferenze ai campi elettromagnetici. A presentarla l'ingegnere Antonio Vincenti in nome e per conto dei sottoscrittori della petizione contro l'installazione dell'antenna. 

Richiesto dai sottoscrittori della petizione l'inserimento all'ordine del consiglio comunale di una seduta ad hoc per dibattere del tema. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'antenna della discordia a San Giorgio, c'è anche una denuncia ai carabinieri

MessinaToday è in caricamento