Cronaca San Pier Niceto

Brucia rifiuti ma viene sorpreso dai carabinieri, 73enne denunciato alla procura

I controlli dei militari dell'Arma a San Pier Niceto hanno consentito di spegnere in tempo le fiamme

I carabinieri della Stazione di San Pier Niceto hanno denunciato in stato di libertà un 73enne, presunto responsabile del reato di combustione illecita di rifiuti. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati ambientali, in un’area rurale sita in località Barone, i militari dell’Arma hanno sorpreso un uomo, poi identificato nel 73enne, mentre stava distruggendo, dandovi fuoco, un cumulo di rifiuti che, dalla verifica effettuata, risultavano essere prevalentemente costituiti da bottiglie di plastica, una sedia e una vecchia valigia verosimilmente in materiale sintetico. I carabinieri hanno così bloccato l’uomo, individuato quale utilizzatore del fondo, e hanno provveduto a spegnere le fiamme scongiurando conseguenze più gravi per l’ambiente e il territorio circostante.

L’area interessata dal rogo è stata sequestrata in attesa di ulteriori disposizioni dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato invece denunciato e ora dovrà rispondere del reato di combustione illecita di rifiuti. Continua l’attività di tutela dell’ambiente svolta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, in piena sinergia con la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, guidata da Giuseppe Verzera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia rifiuti ma viene sorpreso dai carabinieri, 73enne denunciato alla procura
MessinaToday è in caricamento