Cronaca

Disagio minorile e famiglie in difficoltà, c'è richiesta di accesso agli atti: sotto la lente i servizi sociali

Il consigliere Oteri interroga sindaco e assessore sul numero di operatrici, organizzazione e carichi di lavoro. I dati richiesti

Servizi sociali e tutela dei minori sotto la lente del consigliere comunale Cosimo Oteri. All’indomani dell’inaugurazione dell’anno giudiziazio che ha visto il presidente della Corte d’appello Luigi Lombardo lanciare l’allarme sulle situazioni di emarginazione e di rischio devianza fra i minori proprio per mancanza di sufficienti servizi educativi, scolastici, sociali e sanitari, scatta una richiesta di accesso agli atti con interrogazione al sindaco nonché all’assessore e al dirigente ai Servizi sociali sul “servizio sociale professionale settore socio assistenziale”.

Chiede di conoscere il consigliere Oteri chi sono le assistenti sociali e la data di immissione in servizio delle assistenti destinate alla tutela minorile ma anche alla previsione, famiglie, anziani e adulti fragili. Quante sono le ore di straordinario e come è prevista la rilevazione, quante operatrici usufruiscono di congedi per maternità o allattamento e se è prevista la loro sostituzione nonché i dati relativi al tour over nel 2023.

Oteri ricorda che il servizio sociale professionale rappresenta il primo dei livelli essenziali di assistenza sociale e che proprio per questo la legge ha autorizzato i Comuni ad effettuare assunzioni di assistenti sociali, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, in deroga ai vincoli di contenimento della spesa di personale.

Una attenzione quella al settore dei servizi sociali con particolare riferimento ai minori che ha visto più volte gli esperti lanciare l’allarme per l’alto tasso di reati violenti e consumo di sostanze stupefacenti. E proprio sui minori si concentra l’attenzione del consigliere Oteri che rispetto i carichi di lavoro, chiede di acquisire attraverso accesso agli atti mediante l’ assessore i dati relativi a:

• Quanti Decreti di tutela minorile del Tribunale per i Minorenni e quanti del Tribunale Ordinario sono pervenute nell’anno 2023

• Quante Ordinanze di tutela minorile del Tribunale per i Minorenni e quanti del Tribunale Ordinario

• Quante richieste di indagini relative alla condizione di minori dalla Procura del Tribunale per i Minorenni e del Tribunale Ordinario

• Dati relativi ai Minori Stranieri Non Accompagnati, sia in termini di effettiva presa in carico che di primi arrivi

• Dati relativi a interventi di educativa domiciliare attivati

• Dati relativi a minori in struttura

• Dati relativi a minori affidati al servizio sociale

• Dati relativi a minori in affido eterofamiliare e residenziale a parenti entro il quarto grado

• Dati relativi al carico di lavoro nelle adozioni sia in termini di indagini sociali che di presa in carico

• Dati relativi al servizio di prevenzione del disagio minorile e alla presa in carico degli adulti fragili

• Dati relativi alle famiglie in carico in emergenza abitativa

• Dati relativi agli sfratti eseguiti

• Dati relativi alle persone in carico con residenza fittizia

• Dati relative alle famiglie che nel 2023 hanno percepito un sostegno economico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagio minorile e famiglie in difficoltà, c'è richiesta di accesso agli atti: sotto la lente i servizi sociali
MessinaToday è in caricamento