menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torrente Larderia, sul tavolo 560mila euro per la messa in sicurezza

La Regione ha pubblicato la gara per le opere di contenimento dei rischi idraulici. I residenti tirano un sospiro di sollievo

Importanti novità per la messa in sicurezza del torrente Larderia, uno dei punti più critici in merito ai problemi del dissesto idrogeologico della città. La Regione ha stanziato la gara per la progettazione esecutiva degli interventi che andranno a scongiurare i rischi idraulici. I lavori costeranno 560mila euro e prevedono la riqualificazione e la bonifica dell'alveo circondato da diversi insediamenti abitativi e attività industriali.

Esprime soddisfazione il consigliere comunale Paolo Mangano che aveva presentato due istanze per chiedere interventi celeri, ascoltando anche le preoccupazioni dei residenti. "Per troppo tempo gli abitanti di Larderia hanno dovuto vivere nell’incertezza e nella paura a causa dei mancati interventi di bonifica e del disfacimento delle briglie, che hanno ridotto progressivamente i rilievi in pianure: un fenomeno provocato da un insieme di fenomeni naturali e dai cosiddetti “agenti esogeni”. Con l’intervento della Regione – conclude Mangano – si portano finalmente a compimento le nostre richieste: un importante traguardo per tutto il territorio, che garantirà la messa in sicurezza di tutta la vallata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento