Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Imbratta colonna del Duomo mentre in piazza si balla per il Tezenis Summer Festival, denunciata una donna

E’ uno degli episodi accaduto ieri sera durante il mega evento. L'intervento degli agenti della Polizia municipale che l’hanno subito fermata e portata in ufficio per l'identificazione

Stava imbrattando una colonna del Duomo di Messina quando è stata sorpresa dagli agenti della polizia municipale che l’hanno subito fermata e portata in ufficio per identificarla e denunciarla. E’ uno degli episodi accaduto ieri sera durante il mega evento per il Tezenis Summer Festival.

Su una delle colonne sottoposte a vincolo architettonico che si trova nello slargo di fronte il ritrovo Fellini, la donna aveva apposto una scritta che riporta all’indirizzo internet dei Testimoni di Geova.

Sono intervenuti sotto il coordinamento del comandante Stefano Blasco gli uomini coordinati dal commissario Giovanni Giardina e l’ispettore Alessandro Platania del servizio investigativo della Municipale.

La signora è stata denunciata a piede libero ed essendo di origine ucraina è stata segnalata all’ufficio Stranieri della Questura e all’autorità giudiziaria.

Comunicazione sull’accaduto sarà inoltrata alla Curia e alla Soprintendenza ai Beni culturali per il ripristino della colonna.

E proprio con un occhio puntato alla tutela dei beni culturali, arriva il monito di Azione Messina dopo la grande manifestazione che ha portato in piazza oltre ventimila persone.

"Ieri Messina è stata protagonista di una bella manifestazione, ben riuscita, e va senz'altro un plauso a chi a Palazzo Zanca ha curato l'iniziativa - si legge in una nota - La stessa coinvolgerà le più belle piazze d'Italia e la speranza è che di queste manifestazioni se ne facciano diverse per contribuire a quella visibilità che la nostra città merita in questo ed in altri ambiti, anche per rilanciare quella vocazione turistica che è tra le potenzialità inespresse di Messina. Va tuttavia rilevata, in ottica di ulteriore miglioramento organizzativo, di gestione degli spazi e di miglior frizione dei servizi, che va benissimo organizzare grandi eventi anche a piazza Duomo ma non si può prescindere dalla tutela di due tra i beni più preziosi della città, il portale quattrocentesco della Cattedrale, un'eredità del passato che merita una tutela 365 giorni all'anno e la fontana del Montorsoli. Ieri durante il concerto c'era troppa gente ammassata intorno ai monumenti, e non va bene anche solo lesionare ciò che abbiamo ereditato. Inoltre nessun maxischermo per agevolare i visitatori posti a distanze "siderali", nessuna via di fuga o di soccorso in mezzo alla piazza, pessimo servizio di navetta soprattutto alla fine della manifestazione non garantendo il servizio che era previsto fino alle 2, servizi essenziali per far diventare Messina una città ospitale in tutti sensi. Duomo promosso, ma con maggiore accuratezza del bene comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbratta colonna del Duomo mentre in piazza si balla per il Tezenis Summer Festival, denunciata una donna
MessinaToday è in caricamento