Lunedì, 15 Luglio 2024
Incendi

Sicilia devastata dagli incendi, Musolino: "Dietro i roghi una mano criminale che va fermata"

La senatrice messinese chiede fondi da destinare ai sindaci per risollevare i territori colpiti

“In Sicilia c’è una situazione drammatica che purtroppo non è solo frutto dell’emergenza climatica. Quello a cui assistiamo in queste ore in Sicilia si ripete ogni estate. È evidente che dietro questi roghi c’è una mano criminale, che va assolutamente fermata. Un ringraziamento a tutte le autorità di sicurezza e di polizia che, in questi giorni, stanno facendo il massimo per garantire l’incolumità dei cittadini. E un ringraziamento particolare va ai sindaci, che sono in prima linea per salvare il loro territorio e che spesso sono i primi a lanciare l’allarme, invitando i cittadini a lasciare le loro case. Questi sindaci vanno sostenuti e aiutati: bisogna istituire un fondo a beneficio delle amministrazioni comunali per la gestione e la messa in sicurezza delle campagne abbandonate. Altrimenti ogni estate continueremo a contare sempre i danni. Quelli di questi giorni ammontano a 60 milioni per danni diretti e a circa 200 per la filiera agricola. Un qualcosa di assolutamente inaccettabile", così nell’aula del Senato la senatrice di “Sud Chiama Nord” e vicepresidente del Gruppo per le Autonomie, Dafne Musolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicilia devastata dagli incendi, Musolino: "Dietro i roghi una mano criminale che va fermata"
MessinaToday è in caricamento