menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Cade da un ponteggio, muore operaio in un cantiere a Venetico

Un uomo di 50 anni, Vito Cambria, ha perso la vita in un incidente sul lavoro, nonostante i soccorsi per il lavoratore non c'è stato nulla da fare. Il cordoglio della Filca Cisl

Incidente mortale sul lavoro a Venetico. Secondo le prime informazioni un uomo di una cinquantina di anni, Vito Cambria, è caduto da un ponteggio collocato all'interno di un cantiere privato e ha perso la vita. Nonostante l'arrivo dei soccorsi per l'operaio non c'è stato nulla da fare. Due i lavoratori impegnati in lavori di messa in sicurezza in un cortile privato, sul posto funzionari dell'Asp per i primi accertamenti. 

Vicinanza alla famiglia e dolore per la scomparsa del lavoratore edile è stata espressa dalla Filca Cisl attraverso il segretario generale Giuseppe Famiano che ha espresso il proprio cordoglio per quanto avvenuto. "Ancora oggi è difficile immaginare che un lavoratore sia costretto ad operare su un'impalcatura a 60 anni – afferma Famiano – le leggi in vigore dovrebbero tenere in considerazione la specificità e il rischio del lavoro edile».La Filca Cisl Messina, da tempo, tiene accesi i riflettori sulla sicurezza nei cantieri sollecitando Inail, Ispettorato del Lavoro e Asp ad effettuare controlli a tappeto nei cantieri. «Soprattutto quelli privati – spiega Famiano – perché è necessario contrastare il lavoro nero e prevenire gli infortuni nei luoghi di lavoro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento