Incidente stradale in via del Santo, due ragazzi centrati in pieno da una 500: un ferito resta a terra perchè manca la barella

L'episodio ha scatenato anche le proteste delle persone che si sono radunate attorno al luogo del sinistro e che hanno manifestato la propria indignazione. Il responsabile del 118, Runci: “Una ambulanza è arrivata subito, l'altra dopo perchè erano tutte impegnate. Medici a bordo? Spetta all'Asp adempiere”

Due ragazzi in moto centrati in pieno da una 500 in via del Santo, in una delle traverse alle spalle dell'ospedale Piemonte, poco dopo le 22. Sul posto la polizia municipale e subito anche un'ambulanza del 118 in difficoltà nei soccorsi perchè i feriti erano due: l'assenza di una barella ha costretto a lasciare a terra uno dei feriti, mentre l'altro è stato portato al vicino nosocomio.

Un episodio che ha scatenato anche le proteste delle persone che si sono radunate attorno al luogo dell'incidente e che hanno manifestato la propria indignazione. Per fortuna le condizioni dei due giovani non sembrano essere critiche ma l'incidente ha riaccesoi riflettori sulle carenze nel servizio di emergenza che viaggia in gran parte senza medici a bordo. Nei giorni scorsi era stato anche Giorgio Giuffrè della Federazione italiana medici di Medicina generale (Fimmg) a chiedere un incontro immediato con la Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una ambulanza è arrivata subito, l'altra purtroppo dopo un po' di tempo perchè erano tutte impegnate - spiega Mimmo Runci, responsabile del 118 - Un mezzo era in sanificazione e gli altri impegnate in altri soccorsi. In tutto in città ci sono cinque ambulanze. Per quanto riguarda invece la situazione dei medici a bordo abbiamo segnalato più volte all'Asp l'esigenza di adempiere, consentendo al servizio di emergenza di viaggiare con mezzi medicalizzati, ma tutt'oggi non abbiamo riscontro. Noi del 118 gestiamo il servizio dal punto di vista organizzativo e operativo, per l'invio dei mezzi, ma non abbiamo voce in capitolo per quanto riguarda l'aspetto amministrativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Scomparsa Viviana Parisi, parla la cognata: "Ha preparato il pranzo e poi è sparita"

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento