Cronaca

L'agente di commercio messinese Impellizzeri seppellito a Reggio Emilia? Era scomparso nel 2014

I carabinieri indagando su un omicidio hanno ritrovato il corpo sottoterra a quasi un metro, i Ris di Parma si occuperanno dell'identificazione. La trasmissione Rai Chi l'ha visto? aveva acceso i riflettori sul caso

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia, coordinati dalla procura, nell’ambito di indagini relative a un omicidio avvenuto nel 2014, nella mattinata di ieri hanno avviato lo scandaglio di un terreno di pertinenza in una casa colonica nella campagna di Castelnuovo di Sotto, mediante un echo-scanner. Secondo quanto riporta Adnkronos il successivo scavo ha fatto emergere un corpo sotterrato a circa 50 cm nel terreno.

La salma, che sarebbe stata seppellita circa 9 anni fa, sarà sottoposta a esame autoptico sabato prossimo, con campionamento del Dna da inviare al Ris di Parma per le relative attività di identificazione.

Si ritiene che il corpo ritrovato apparterrebbe a Gaetano Impellizzeri, commerciante di Messina, scomparso nel febbraio del 2014. L’indagine, condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo, è affidata al pubblico ministero Giacomo Forte.

Di Impellizzeri si occupò la trasmissione Rai Chi l'ha visto?. Agente di commercio, spesso all'estero per lavoro, il commerciante viveva nel Palermitano. Dal 10 febbraio 2014 si erano perse le sue tracce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'agente di commercio messinese Impellizzeri seppellito a Reggio Emilia? Era scomparso nel 2014
MessinaToday è in caricamento