VIDEO | Stop sbarchi sullo Stretto, in vigore l'ordinanza: ecco cosa cambia

Attivata la registrazione on line48 ore prima degli arrivi. Mercoledì il banco di prova

Tutto pronto per cambiare le regole dell’attraversamento sullo Stretto. Ieri è entrata in vigore l’ordinanza che prevede l’attivazione del sistema di prenotazione online e che è stata oggetto di dure prese di posizione da parte del sindaco che ha contestato assenza di controlli e incapacità di gestire l’emergenza in più occasioni. Anche in collegamento con Barbara D'Urso su Canale5, ha insistito sulla necessità della banca dati. Ecco cosa prevede nel dettaglio.   

Chiunque intenda fare ingresso in Sicilia attraverso il Porto di Messina (Rada San Francesco, Porto Storico), sia che viaggi a piedi sia che viaggi a bordo di un qualsiasi mezzo di trasporto, adesso è tenuto, almeno 48 ore prima dell’orario previsto di partenza, ad accedere al sistema di registrazione on-line www.sipassaacondizione.comune.messina.it, disponibile sul web e sulla pagina istituzionale del Comune di Messina.

In particolare chi attraversa lo Stretto dovrà registrare i propri dati personali, dichiarare di conoscere le disposizioni di cui ai DPCM vigenti, della Ordinanza del Presidente della Regione Sicilia n. 7 del 20/3/2020 sulle condizioni per la corretta ottemperanza delle prescrizioni dell’autoisolamento fiduciario, e della presente Ordinanza; autorizzare il Comune di Messina, e per esso la Polizia Municipale alla quale è demandata l’attuazione e la vigilanza sulla esecuzione della presente Ordinanza, il trattamento dei propri dati personali in conformità con la normativa vigente; indicare le motivazione dello spostamento specificando tra le ipotesi ammesse dalla normativa vigente; allegare la documentazione comprovante il ricorrere della motivazione prescelta per lo spostamento; indicare la località di destinazione, completa dell’indirizzo dell’immobile e del suo proprietario fornendo ogni utile contatto, ove dichiara di trascorrere il periodo di isolamento fiduciario; dichiarare di avere informato il sindaco del Comune di destinazione, allegando la richiesta munita di apposito Visto/Nulla Osta del Sindaco; attendere il rilascio da parte del Comune di Messina, e per esso della Polizia Municipale alla quale è demandata l’attuazione e la vigilanza sulla esecuzione della presente Ordinanza, del Nulla Osta allo spostamento.

Per i cosiddetti “pendolari dello Stretto” la procedura di registrazione e prenotazione on-line verrà eseguita solo la prima volta senza bisogno di ripetere la procedura giornalmente. Ai pendolari  verrà rilasciato un code-pass con il quale avranno accesso all’imbarco senza necessità di ripetere le operazioni di registrazione.

Toccherà alla polizia municipale assicurare l’attuazione alla presente ordinanza vrificando, entro 12 ore dal ricevimento, le dichiarazioni trasmesse dai passeggeri che si saranno registrati al portale www.sipassaacondizione.comune.messina.it, I vigili accertare la rispondenza dei dati forniti dai passeggeri, verificare la conformità della dichiarazione, accettare la domanda di registrazione del passeggero dopo avere verificato la corrispondenza al vero di tutti i requisiti o rigettare nel caso in cui la domanda risulti incompleta o non veritiera.

L’ordinanza entrerà in vigore alle ore 00.01 di mercoledì 8 aprile 2020 e avrà efficacia fino a lunedì 13 aprile 2020, e sarà prorogabile qualora dovessero ancora sussistere i caratteri di contingibilità ed urgenza che l’hanno determinata. Non si applica ai mezzi di soccorso ed alle Forze dell’Ordine e di Polizia che viaggiano per motivi di servizio. La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente Ordinanza comporta le conseguenze sanzionatorie previste dall’art.650 del Codice penale, se il fatto non costituisce reato più grave.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Stop sbarchi sullo Stretto, in vigore l'ordinanza: ecco cosa cambia

MessinaToday è in caricamento