rotate-mobile
Cronaca

Scritte fasciste su Palazzo Coppedè, "cancellato" Mussolini

La presa di posizione di Anpi e del Pd aveva aperto il dibattito sull'opportunità o meno di mantenere le scritte da qui la decisione della Soprintendenza di rimuoverle dopo un ulteriore sopralluogo con i tecnici

Via la scritta Mussolini sua Palazzo Coppedè. Riapparsa dopo i lavori di restauro è stata "velata" con una tecnica speciale per non renderla più visibile. Un mese fa, era stata MessinaToday a dare conto della scritta di epoca fascista riapparsa nel Palazzo con il benestare della Soprintendenza ai Beni culturali.

A decidere l'intervento su Palazzo Magaudda sono stati i condomini del pregevole complesso di via Garibaldi, gioiello Coppedè, che presenta altre scritte di epoca fascista che rischiavano di essere nuovamente evidenti dopo il completamento dei lavori di restauro anche se non facevano parte del progetto originario.

La presa di posizione di Anpi e del Pd aveva aperto il dibattito sull'opportunità o meno di mantenere le scritte da qui la decisione della Soprintendenza di rimuoverle dopo un ulteriore sopralluogo con i tecnici.

Nella foto il Palazzo Coppedè in una foto d'epoca. Oggi restituito all'idea originale

foto d'epoca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte fasciste su Palazzo Coppedè, "cancellato" Mussolini

MessinaToday è in caricamento