rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Frenata sul Ponte dello Stretto, ben 68 i rilievi del comitato scientifico: a rischio i tempi di apertura dei cantieri

Numerose le prescrizioni del gruppo tecnico incaricato di valutare l'aggiornamento del progetto a cominciare dalla mancanza delle prove del vento e della sicurezza sismica. Lunedì Ciucci a Messina e si prevedono contestazioni

Sono sessantotto in totale i rilievi del comitato tecnico scientifico al progetto aggiornato del Ponte sullo Stretto. Una frenata ai piani del governo Meloni dopo la consegna ai parlamentari della relazione di aggiornamento. "Non sono state fatte prove sismiche, nè quelle per il vento" - ha tuonato ieri alla Camera il parlamentare di Alleanza Verdi Sinistra Angelo Bonelli. Il comitato scientifico esterno scelto per valutare la fattibilità del progetto Ponte mette a rischio l'apertura dei cantieri entro l'estate come più volte annunciato dal ministro alle Infrastrutture Salvini e dall'amministratore della Stretto Ciucci che lunedì mattina sarà al Comune di Messina per presentare in commissione, presieduta da Pippo Trischitta, la relazione di aggiornamento. Le 68 prescrizioni del comitato scientifico dovranno essere risolte e difficilmente il cantiere sarà aperto nei prossimi mesi. 

Alla Camera "scontro" Bonelli Salvini

Bonelli ha imputato al ministro una fretta eccessiva nella realizzazione dell'opera. "Lei è spregiudicato signor ministro - ha detto Bonelli - lei deve fermarsi a ragionare per il bene degli italiani, non è stata fatta alcuna prova sismica, né quella per il vento". - ha affermato Bonelli - a pagina 47 della Relazione tecnico-scientifica sul Ponte c'è scritto che il Comitato scientifico dice che le prove del vento non sono state fatte.e il Consorzio Eurolink risponde che non sono state fatte per non perdere tempo. E a pagina 14 si dice che mancano le prove di zonizzazione microsismica. Volete costruire quest'opera nella zona più sismica d'Italia senza fare queste prove?"

La risposta di Salvini: "Qualcuno lascia presupporre che il Governo costruisca un Ponte destinato a crollare - ha detto - è semplicemente folle. Il campo largo è nervoso". 

Lunedì al Comune di Messina dove si prevedono contestazioni a Ciucci da parte dei comitati No Ponte sono previsti gli interventi del direttore tecnico Valerio Mele, degli ingegneri Achille Devitofranceschi, Gioacchino Lucangeli, Giorgio Micolitti, Ilaria Coppa. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frenata sul Ponte dello Stretto, ben 68 i rilievi del comitato scientifico: a rischio i tempi di apertura dei cantieri

MessinaToday è in caricamento