rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
La guida

Si può ancora fare domanda per il Servizio civile universale, tutte le informazioni utili

Il bando è stato riaperto. A quanto ammonta l'assegno, chi può partecipare e quale procedura seguire

iaprono domani i termini per partecipare ai progetti di Servizio civile. In cosa consiste, chi può partecipare e quale procedure seguire.

Chi può fare domanda per il Servizio civile

Possono partecipare alla selezione i giovani tra i 18 e i 28 anni. Può ripresentare la domanda chi, a causa dell’emergenza Covid, ha interrotto il servizio.

Il bando mette a disposizione complessivamente 52.236 posti per volontari, la maggior parte saranno impegnati in progetti da realizzarsi in Italia e gli altri saranno avviati in servizio all'estero. Nel dettaglio, si tratta di 51.132 operatori volontari da avviare in 2.023 progetti relativi a 328 programmi di intervento di Servizio civile universale in Italia; e 1.104 operatori volontari da avviare in 160 progetti, relativi a 30 programmi di intervento di Servizio civile all'estero.  

Come fare domanda per il Servizio civile

Inizialmente la scadenza per la presentazione delle candidature era fissata al 22 febbraio, con la riapertura dei termini, si può fare domanda dalle 10 dell'11 marzo alle 10 del 14 marzo 2024.

La domanda deve essere presentata online tramite la piattaforma dedicata. L'accesso può avvenire esclusivamente con Spid, il sistema pubblico di identità digitale. I cittadini appartenenti ad altri Paesi dell'Unione Europea o extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia, potranno accedere alla piattaforma attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento.  

Una volta fatto l'accesso si devono compilare i vari campi. Il candidato devev scegliere il progetto, inserire i dati richiesti e il curriculum. È possibile presentare una solo domanda per un solo progetto. Tutti i candidati dovranno sostenere una selezione che sarà effettuata direttamente dall'Ente titolare del progetto. Viene quindi stilata la graduatoria.

Cosa è il servizio civile e quanto è pagato

I progetti sono finalizzati alla difesa non armata, all'educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunità e per il territorio. Hanno una durata tra 8 e 12 mesi, l'articolazione varia in base alla tipologia. 

  • 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi, articolato su cinque o sei giorni a settimana;
  • almeno 80 ore di formazione;
  • crediti formativi;
  • attestato di partecipazione al Servizio civile;
  • valutazione dell’esperienza nei concorsi pubblici;
  • riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile);
  • assegno mensile di 507,30 euro;
  • permessi di assenza variabili proporzionalmente al periodo di servizio (20 giorni per 12 mesi) e altri permessi straordinari per circostanze specifiche come la partecipazione a esami universitari;
  • progetti che prevedono un periodo di tutoraggio (di 1, 2 o 3 mesi) per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro o un periodo da uno a tre mesi in uno dei paesi dell’Unione Europea.

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si può ancora fare domanda per il Servizio civile universale, tutte le informazioni utili

MessinaToday è in caricamento