Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Mamma con quattro bimbi di cui uno disabile rischia lo sfratto, ancora un Sos per l'emergenza abitativa

Il provvedimento rinviato grazie all'intervento dell'Unione inquilini. Che chiede chiarezza sul censimento già annunciato per valutare le situazione più gravi

Sfratto scongiurato stamani per una donna con quattro bambini di cui uno con disabilità grave. La donna ha già fatto richiesta di un alloggio in assegnazione in deroga. Si tratta di quelle case che sono messe a disposizione dal Comune per i casi particolarmente gravi dove ci sono minori, in questo caso anche con disabilità.

Critica la situazione economica di questa famiglia dopo che le è stato sospeso il reddito di cittadinanza ed è ancora in attesa dell’assegno di inclusione, la nuova tipologia di sussidio che ha preso il posto del RdC.

Sul posto per bloccare la procedure era presente l’Unione inquilini che già in passato ha lanciato l’allarme sulla situazione di povertà in città che sta facendo lievitare i provvedimenti esecutivi di sfratto.

“Abbiamo evitato che una mamma con quattro bambini finisse oggi per strada – spiega Clelia Marano dell’Unione inquilini – ma è un problema solo rinviato. Riscontriamo una situazione sempre più grave e a fronte di questo non sappiamo che fine ha fatto il censimento già annunciato per valutare le situazione più gravi. Non c’è un disegno e una strategia chiara, si procede a tamponare situazione senza una pianificazione a lungo termine. La politica abitativa resta così al palo. Le famiglie degli alloggi di transito ad esempio sono ancora nei B&B. Mentre stiamo parliamo una di queste famiglie che ha lasciato l’alloggi di transito per una vera casa è in prefettura. Chiede garanzie e sostegno alla prefetta perché dei lavori che dovevano essere eseguiti nell’appartamento assegnato non c’è traccia. Nel frattempo è passato un mese. Non si può più procedere in questo modo. C’è da fare chiarezza sulle politiche sociali. Io so che le assistenti sociali fanno mille sforzi ogni giorno per affrontare le tante situazioni ma non può bastare senza un coordinamento organico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma con quattro bimbi di cui uno disabile rischia lo sfratto, ancora un Sos per l'emergenza abitativa
MessinaToday è in caricamento