Cronaca Tremestieri

Quando la burocrazia impedisce ai bimbi di giocare, lo strano caso della villetta di Tremestieri

L'area è da anni chiusa al pubblico a causa di un contenzioso. L'ennesima occasione persa per migliorare la vita in periferia

La storia è nota. A Tremestieri c'è un piccolo spazio verde attrezzato con panchine e giochi chiuso da anni e immerso nel degrado, si tratta della villetta lungo la Statale 114 a pochi metri dal bivio che conduce a Larderia. L'area era stata data in concessione a dei privati che ne avrebbero dovuto garantire custodia e manutenzione. Ma tutto questo non è avvenuto e la colpa è della solita burocrazia: c'è infatti un contenzioso tra Anas, proprietario del terreno, e il Comune che ne aveva affidato la gestione. Una matassa evidentemente difficile da sciogliere che penalizza i bimbi che vivono in zona, già costretti a fare i conti con la cronica carenze di parchi e strutture ricreative. Intanto l'erba avanza e "divora" scivoli e altalene mentre la villetta è utilizzata come deposito e parcheggio. 

Le condizioni del parco giochi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando la burocrazia impedisce ai bimbi di giocare, lo strano caso della villetta di Tremestieri
MessinaToday è in caricamento