Giovedì, 18 Luglio 2024

VIDEO | La corsa al rettorato, Limosani in pole position ma Spatari lo segue a ruota

Solo 37 voti di scarto fra i due candidati. Si va al secondo turno. Moschella in vista del ballottaggio: "Valuterò il da farsi senza pregiudizi nei confronti di nessuno"

Una corsa a due quella che viene fuori dal primo turno di elezioni per il prossimo rettore all'Università di Messina. In testa il professore Michele Limosani con 539 voti seguito dalla prorettrice Giovanna Spatari con 502 preferenze. Solo 37 voti di distacco dunque, mentre Giovanni Moschella si ferma a 125.

Il totale di schede bianche 8, nulle 6.

Un voto che testimonia come il gruppo che fa riferimento all'ex rettore Salvatore Cuzzocrea, rappresentato da Giovanna Spatari, resiste con uno zoccolo duro anche se avanza il consenso dell'economista Limosani che si propone in discontinuità.

Si va comunque al secondo turno che si terrà lunedì 27, dalle 8 alle 20. Per l’elezione del nuovo rettore sarà necessaria la maggioranza assoluta dei votanti.

Su eventuali ipotesi di accordi in vista del ballottato Moscella ha dichiarato che con il suo gruppo procederà alle valutazioni del caso senza pregiudizi nei confronti di nessuno.

Video popolari

MessinaToday è in caricamento