Eventi Ficarra

Ficarra, 100 scatti di memoria nelle sale di Palazzo Piccolo

La mostra curata da Franco Tumeo e Massimo Catina aperta fino al 31 agosto. Per raccontare usi e costumi di epoche passate dal quale prende forma il futuro

"100 scatti di memoria" il tema della bella mostra fotografica allestita nelle sale del Palazzo Piccolo di Ficarra a cura di Franco Tumeo e Massimo Catina.

Inaugurata il 20 luglio ed aperta fino al 31 agosto, l'evento è una ghiotta occasione per riflettere sulla validità della fotografia, attiva da 170 anni e arte visiva per eccellenza, nello studio delle trasformazioni etnoantropologiche delle comunità. Fotografia, è chiaro, non intesa come arida trasmissione di immagini bensì come espressione viva di usi e tratti di epoche passate ma da non dimenticare.

Perché la trama che i ricordi, attraverso le immagini fotografiche, intessono con il presente costituisce l'ordito dal quale deve necessariamente prendere forma il futuro. Concetti, questi, ben sottolineati, nei ricchi testi introduttivi, dallo stesso Franco Tumeo, giornalista appassionato di storia locale e dall'antropologo Sergio Todesco. Visitare la mostra "100 scatti di memoria" significa  assegnare una forte valenza al senso identitario di una comunità stretta intorno a riti, tradizioni e costumi che appartengono alla "piccola" storia di un popolo affacciato sul mondo dalla finestra del suo territorio.

Un territorio che racconta di una Sicilia contadina, semplice e schietta ma non per questo avulsa dal contesto universale del quale, nella sua peculiarità, rappresenta una testimonianza preziosa. Una testimonianza che proviene da una patria di gesti e retaggi che l'immagine fotografica ci restituisce intatta come il giorno in cui è stata realizzata. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ficarra, 100 scatti di memoria nelle sale di Palazzo Piccolo

MessinaToday è in caricamento