Giornate del Fai, si parte dal Forte Cavalli: in duecento in una delle spettacolari terrazze dello Stretto

La sezione di Messina, presieduta da Giulia Miloro, insieme ai soci dell’Associazione Comunità Zancle Onlus, hanno accompagnato i visitatori. “abbiamo incontrato la città migliore, quella per cui val la pena continuare a lavorare e ad impegnarsi”

Circa 200 persone si sono avvicendati, contingentati in piccoli gruppi nelle due giornate di sabato e domenica scorsi, a Forte Cavalli, per partecipare alle giornate di Primavera organizzate dal FAI e patrocinate dal Comune di Messina.

La sezione di Messina, presieduta da Giulia Miloro, insieme ai soci dell’Associazione Comunità Zancle Onlus, concessionaria del Forte, hanno accompagnato i visitatori alla scoperta di una delle più belle terrazze sullo Stretto di Messina e delle sale del Museo della Fortificazione ospitato nella struttura.

Soddisfazione da parte dell’assessore alla Valorizzazione del Patrimonio Fortificato, Enzo Caruso, per il successo di pubblico ancora ignaro delle potenzialità che le strutture fortificate messinesi possono offrire in ambito culturale e turistico.

“Il Fai è amico dell’ambiente – afferma Caruso – e i suoi volontari sono amici della città che vogliamo promuovere, bella, produttiva e protagonista. Non posso che ringraziare Giulia Miloro e i suoi soci che credono nella bellezza e ci aiutano a farla scoprire e promuovere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dopo 20 anni che organizzo le Giornate del FAI – dichiara Giulia Miloro – ho provato l’emozione della prima apertura, l’incognita di come sarebbe andata, abituati ad interminabili file e a folle di visitatori; abbiamo aperto con prenotazioni e numeri ristretti per consentire la sicurezza dei visitatori. Abbiamo incontrato tante persone nuove, vere amanti del bello, pronte ad aiutare la Fondazione, grate e soddisfatte della visita che abbiamo organizzato in un bene gestito da meravigliosi volontari, come noi, dell’Associazione Zancle, che ringraziamo. Probabilmente abbiamo incontrato la città migliore, quella per cui val la pena continuare a lavorare e ad impegnarsi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento