Venerdì, 12 Luglio 2024
Eventi

Ghiotta fujuta e cannoli, Caliri mette a tavola i giudici di Masterchef

Lo chef del Marina del Nettuno ha firmato ieri sera il menù per la serata relax che ha sedotto Cannavacciuolo e Locatelli

Marluzzo in salsa ghiotta, ventresca di tonno, spaghetti di carruba e cannoli di torrone. Chef Pasquale Caliri ha firmato ieri sera il menù per il team di Masterchef, in questi giorni in città per le riprese del programma.

Una serata esclusiva al Marina del Nettuno, riservata agli chef Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli (assente il terzo giudice Bruno Barbieri) il team delle riprese, il sindaco Federico Basile, il presidente della Comet Ivo Blandina.

Il menù si è aperto con un crudo di mare al  frutto della passione e caramello di capperi, la “Ghiotta fujuta” rivisitazione del grande classico messinese con cubi di merluzzo, spuma di patate, pere semicandite e salsa di Pescestocco a ghiotta. E ancora spaghetti di carruba con ricotta al limone e acqua di mare, ventresca di tonno affumicata con caramello di soia, l’immancabile “Magnum d’acciuga” (un signature dello chef che avvolge su uno stecco una acciuga panata alla frutta secca come fosse un gelato,e, in infine, il “Cannolino vestito di nuovo” dove il classico cannolo di ricotta viene rivestito da una crosta di torrone al pistacchio.

Serata relax immersi nel panorama delle acque dello Stretto che ha sedotto gli chef. Antonino Cannavacciuolo, videochiamando a casa, ha esclamato “Guardate dove sono. Vi piacerebbe essere qui con me?" per poi finire con il suo classico “Adios” con una pacca sulle spalle del barman Christian Costantino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghiotta fujuta e cannoli, Caliri mette a tavola i giudici di Masterchef
MessinaToday è in caricamento