rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
social Rometta

Torneo dei comuni, è scontro sulla sfida a colpi di like tra Rometta e Tripi

Dei 107 paesi erano rimasti solo due. Ma qualcosa nel rush funale non è andata per il verso giusto, scatenando le ire delle parti interessate che hanno denunciato la creazione di profili falsi per vincere la sfida. Il caso

Rischia di finire in procura la competizione virtuale tra comuni, indetta dalla pagina facebook Simboli e curiosità del mondo.

Dei 107 paesi alle soglie di partenza del torneo, ne erano rimasti solo due, Rometta e Tripi. Ma qualcosa nel rush funale a colpi di like  non è andata per il verso giusto, scatenando le ire delle parti interessate che hanno denunciato la creazione di profili falsi per vincere la sfida, postando le “prove” nei rispettivi profili. 

Si votava, fino alle 21 di ieri sera, tenendo premuto il tasto del mi piace e selezionando la faccina corrispondente allo stemma del comune che si vuole votare: cuore per Rometta, faccina sorridente per Tripi. Il comune di Tripi, nella sua pagina ufficiale, ha “celebrato” la vittoria, dando contezza di una “finale macchiata da un'ondata di voti falsi giunti in favore di Rometta”.

“Il risultato alle 21 era di 6.445 voti per Rometta e di 6.358 per Tripi – è scritto nella pagina fb Comune di Tripi -  Rimuovendo però i voti falsi che sono arrivati per Rometta (che erano in totale 109), tutto cambia. Tripi vince con 22 voti di scarto sul suo avversario”. Un assunto che i romettesi contestano mostrando anomalie anche fra i voti degli antagonisti. “In pochi minuti hanno verificato che su 13mila voti 120 solo di Rometta non erano validi, esattamente quelli che servivano per far vincere la controparte”, fa notare il sindaco di Rometta Nicola Merlino.

Creare profili falsi su Facebook non è di per sé reato, anche se le regole del social vietano tale pratica. È tuttavia importante che il profilo creato non appartenga ad altri. Nella fattispecie sembra siano stati utilizzati anche profili di persone decedute da anni, nonché alcuni creati il giorno stesso, senza immagine del profilo, senza amici e senza post pubblicati.

Merlino, che ha anche annunciato di aver conferito incarico a un legale per procedere in tutte le sedi nei confronti di chiunque con dichiarazioni o atti abbia denigrato o offeso il buon nome di Rometta e dei romettesi, ha anche invitato tutti coloro che hanno messo "mi piace" alla pagina "Simboli e curiosità del mondo", a toglierlo. “Non c'è nulla di serio e di credibile nei criteri e nelle metodologie di gestione della stessa – ha detto Merlino -  Controlliamo tutti i voti espressi, a favore di entrambi i comuni, e segnalatemi quelli che vi sembrano anomali. Mi sono già arrivate, spontaneamente, dichiarazioni di alcuni dei titolari dei profili dichiarati "falsi" (con tutto ciò che conseguirà) che smentiscono gli organizzatori, come pure mi stanno arrivando, continuamente, segnalazioni di profili sicuramente falsi che hanno votato per la controparte o di profili di soggetti morti da tanto tempo e che hanno partecipato alla votazione. Datemi una mano a ristabilire la verità e chi deve risponderne, di tutto questo, ne risponderà”.

Tanto rammarico per quanto accaduto. “Abbiamo vissuto una giornata esaltante, con romettesi impegnati a votare e a far votare amici e parenti sparsi nel mondo - spiega Merlino - un momento di condivisione e unità che resterà a lungo nei nostri cuori e che certo non meritava queste polemiche. Evidenzio in punta di diritto - continua il sindaco che è anche avvocato - che in una qualsiasi gara o competizione c'è un regolamento preliminare che dovrebbe essere anche sottoscritto e riconosciuto dalle parti in modo da poter ricorrere in caso di contestazioni così come è importante stabilire l'autorità a cui ricorrere per segnalare eventuali anomalie. Se non c'è può vigere semplicemente la regola che adotta facebook. Di certo è l'occasione per fare chiarezza anche per il futuro sulle modalità di voto di questo torneo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torneo dei comuni, è scontro sulla sfida a colpi di like tra Rometta e Tripi

MessinaToday è in caricamento