rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Calcio

Il Messina spreca e si innervosisce, il Foggia cala il tris al "Franco Scoglio" 

La squadra pugliese si è imposta per 3 a 0. Risultato che penalizza i giallorossi, considerando le prodigiose parate del portiere rossonero e le due espulsioni

Il Messina non ha superato l'esame di maturità per i playoff, perdendo in casa per 3 a 0 contro il Foggia. Risultato che penalizza troppo la squadra allenata da Giacomo Modica, considerando le prodigiose parate del portiere rossonero e le due espulsioni patite. Inizio favorevole ai giallorossi, che sprecano due buone opportunità con Zunno ed Emmausso. Perina intercetta poi il velonoso diagonale di Zunno. Al 20', ospiti in vantaggio a sorpresa: Millico serve l'accorrente Gagliano, che parte in posizione regolare, e insacca la sfera alle spalle di Fumagalli. Immediata reazione dei peloritani, vanificata dall'ottimo intervento di Perina con la mano di richiamo sulla battuta di Emmausso. Manetta manca, invece, per centimetri (38') l'appuntamento con la deviazione risolutiva. Sull'altro fronte, Fumagalli si salva di piede sul tiro di Rolando. Prima dell'intervallo, insidiosa conclusione di Ragusa, Perina risponda ancora "presente".   

In avvio di ripresa Manetta, già ammonito, entra in ritardo su un avversario a metà campo, rimediando il secondo giallo del match. Gli ospiti, favoriti dalla superiorità numrica, raddoppiano all'11', quando Pacciardi scivola in area, sbagliando il disimpegno, Tascone ringrazia e mette un'ipoteca sulla preziosa vittoria. Plescia potrebbe dimezzare le distanze, riaprendo la contesa, ma, da favorevole posizione, manca lo specchio. Il secondo "rosso" di giornata, a carico di Frisenna, che applaude l'arbitro, fa calare il sipario sulla sfida. Nel recupero, pregevole soluzione a giro di Millico, che realizza, così, la terza rete dei pugliesi.   

Messina-Foggia 0-3
Marcatori: 20’ Gagliano; 11’ st Tascone; 47′ st Millico. 
Messina: E. Fumagalli, Lia (38′ st Salvo), Manetta, Pacciardi, Ortisi; Franco (25’ st Scafetta), Frisenna, Rosafio (14’ st Giunta), Emmausso (25’ st Plescia), Ragusa (14’ st Polito); Zunno. A disp.: Piana, Zona, Dumbravanu, Firenze, Luciani, Signorile, Cavallo, J. Fumagalli, Civilleri. All. Giacomo Modica.
Foggia: Perina, Silvestro, Ercolani (28′ st Papazov), Rizzo, Salines, Tascone (21’ st Martini), Odjer (28' st Marino), Tenkorang (10’ st Di Noia), Rolando, Gagliano (20’ st Tonin), Millico. A disp.: De Simone, Nobile, Castaldi, Schenetti, Antonacci, Embalo. All. Mirko Cudini.
Arbitro: Luongo di Napoli (Moroni di Treviglio e Brunozzi di Foligno).
Note: espulsi all’8′ st Manetta e al 36′ st Frisenna. Ammoniti: Franco, Odjer, Tascone, Giunta e Marino. Recupero: 1' e 3'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Messina spreca e si innervosisce, il Foggia cala il tris al "Franco Scoglio" 

MessinaToday è in caricamento