Sport

Messina, niente accordo tra le parti: salta la cessione del club a Rocco Arena

Le trattative tra le parti in causa sono continuate per giorni, ma l'accordo non è arrivato. Decisiva in negativo la richiesta della proprietà Sciotto, pari a 350.000,00 mila euro

Dopo aver raggiunto la salvezza all'ultima giornata, l'attenzione di tutto l'ambiente Messina è stato concentrato sulle delicate questioni societarie. La proprietà Sciotto ha deciso di mettere in vendita la squadra, con la speranza di dar vita ad un nuovo corso capace di poter ridare lustro ad una nobile decaduta del nostro calcio. Negli ultimo giorni è stata intavolata una trattativa piuttosto promettente con il gruppo rappresentato da Rocco Arena. L'esito ha, però, sorpreso. Le parti non hanno raggiunto un accordo e si ritorna, così, al punto di partenza.

Il club ha deciso di comunicare quanto avvenuto in sede di discussioni per la compravendita attraverso una nota sul sito ufficiale della squadra: "Il CdA dell’ACR Messina comunica - si legge - che la trattativa con il signor Arena ha avuto esito negativo. Al fine di fare chiarezza sulla vicenda per la compravendita dell’ACR Messina portiamo a conoscenza quali siano state le valutazioni fatte dalla proprietà per la cessione della stessa. Il prezzo richiesto è stato, ed è tutt’ora, pari a € 350.000,00 (trecentocinquantamila/00) oltre le attività e passività correnti che la società si impegna a certificare con eventuali acquirenti. Tanto si doveva."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina, niente accordo tra le parti: salta la cessione del club a Rocco Arena

MessinaToday è in caricamento