Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Tennistavolo, Top Spin corsara a Napoli

Il team messinese supera 4-0 i partenopei della Sant’Espedito e si conferma capolista in serie A1. Secondo successo in due giorni

Continua a vincere la Top Spin Messina.  Al “PalaVesuvio” i ragazzi allenati da Wang Hong Liang hanno superato 4-0 il Napoli confermandosi alla testa della classifica di Serie A1 a quota 14. Contro il Sant’Espedito due incontri vinti da Landrieu, uno a testa da Rech Daldosso e Piccolin, senza concedere neanche un set.

Lo straordinario ruolino di marcia dei ragazzi del presidente Giuseppe Quartuccio si è dunque arricchito della settima affermazione ottenuta
in altrettante gare giocate. La Top Spin guida adesso da sola la classifica con 14 punti, due in più dell’Apuania Carrara che ha però disputato un match in meno.

E' stato Andrea Landrieu ad aprire le danze, superando 3-0 il lituano Benas Skirmantas. Incamerato il primo set per 11-7, il francese ha ribaltato la situazione nel secondo, nel quale si era subito trovato sotto (0-3). Prese in mano le redini sul 6-5, Landrieu ha allungato deciso fino a raggiungere l’11-6. Più agevole (11-4) il cammino nel terzo parziale. Bene anche Marco Rech Daldosso che si è imposto per 3-0 su Francesco Palmieri. Il bresciano si è aggiudicato in modo largo, rispettivamente per 11-2 e 11-4, le prime due frazioni, mettendo da subito in discesa il confronto. Combattuto, invece, il terzo set, con Palmieri inizialmente avanti (5-3) e poi rimontato dall’atleta della Top Spin che ha effettuato il sorpasso sul 6-5, trovando cinque punti consecutivi. Dopo il ritorno (8-7) del
campano, Rech Daldosso è andato dritto a chiudere il discorso: 11-7.

Sfida dai bei contenuti tra Jordy Piccolin e Marco Cappuccio, vinta per 3-0 dal bolzanino che, nel parziale d’apertura, è stato autore di una partenza sprint (4-1), venendo ripreso sul 7-7. Con tre punti di fila Piccolin si è quindi guadagnato tre set-point, tutti annullati uno dopo l’altro da Cappuccio. Neutralizzata l’opportunità del rivale sul 10-11, il portacolori della Top Spin ha concretizzato la quarta chance a proprio favore: 13-11. Nella seconda frazione, invece, Piccolin ha potuto esultare al quinto set-point, passando per 11-8. In svantaggio (5-7) nel terzo, Piccolin ha effettuato l’aggancio sul 7-7, scattando verso il
traguardo (11-8) senza più ostacoli.

Landrieu ha regolato, infine, Palmieri per 3-0. Il transalpino, lanciatissimo sin dall’avvio (4- 1), si è preso in fretta il primo set per 11-5, conducendo sempre anche nella seconda frazione, che lo ha visto prevalere per 11-7. Copione diverso nel terzo parziale, perché Landrieu è stato rimontato da 5-2, con Palmieri che, sul 10-8, ha avuto a sua disposizione due set-point, entrambi sfumati. Alla prima chance Landrieu invece non ha fallito e con il 12-10 ha scritto la parola fine all’incontro. Il successo per 4-0 conquistato a Napoli consente alla formazione di Wang Hong Liang di proseguire la sua corsa da capolista ancora a punteggio pieno. Venerdì prossimo si torna già in campo, questa volta in casa a Villa Dante, per affrontare il Cus Torino nella nona giornata di Serie A1.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo, Top Spin corsara a Napoli

MessinaToday è in caricamento