Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maxiprocesso, Giarrusso: "La nuova mafia riceve tranquillamente i soldi dallo Stato" | VIDEO

Gli esponenti delle commissioni antimafia nazionale e regionale a Messina accanto all'ex presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci

 

Anche le commissioni nazionali antimafia rappresentate nell'aula bunker del carcere di Gazzi per l'avvio del processo alla mafia dei Nebrodi. Il senatore Michele Giarrusso, ex Cinquestelle oggi al gruppo misto, Piera Aiello (M5S) per la commissione nazionale e il deputato Nello Di Pasquale per il gruppo politico regionale antimafia si sono stretti accanto all'ex presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci in una delle pagine storiche nella lotta alla criminalità organizzata di stampo mafioso nel Messinese. Giarrusso: "Frutto del lavoro di tante persone e del protocollo di legalità che è divenuto legge dello Stato, la nuova mafia è quella che tranquillamente riceve i soldi dello Stato nel conto corrente". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento