Attualità

Aiuti alle famiglie, la Croce Rossa ringrazia i privati che hanno pensato ai più deboli

I volontari hanno voluto rendere pubblici i nomi di imprese e associazioni che hanno sostenuto chi si trova in difficoltà

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

In questo periodo di pandemia, ormai le belle azioni non fanno più notizia e ce ne sono tante che rimangono nel silenzio. E, pertanto, è giusto si sappia che se il Comitato della Croce Rossa di Messina è riuscito a non far mancare un aiuto a circa 600 persone componenti di poco meno di 200 famiglie, il merito non va solamente ascritto all’impegno dei propri volontari. Va riconosciuto anche, in via determinante, ad alcuni imprenditori messinesi che con la loro sensibilità e disponibilità hanno consentito di effettuare delle cicliche raccolte di generi alimentari, prodotti per l’igiene personale e per la casa, alimenti bambini e tanto altro. Per questo dobbiamo dire “Grazie” a:

·       Bernava Spa, che ha favorito la “Raccolta solidale di prodotti per l’igiene personale e per la casa”

·       La Sanitaria Scolaro, che col “Carrello sospeso” ha consentito la raccolta di latte, pannolini, omogeneizzati e prodotti per l’igiene dei neonati

·       Farmacia Brancato, che oltre al “Carrello sospeso” per giocattoli, igiene bimbo. omogeneizzati, favorisce la ricezione di donazioni di altre associazioni per la fornitura di latte per i più piccoli

·       CLUB KIWANIS PELORO MESSINA, da marzo scorso assicura la fornitura di latte per i bambini con la collaborazione della Farmacia Brancato

.       LIONS CLUB MESSINA TYRRHENUM, che ha donato numerose confezioni di giocattoli e cinque pacchi alimentari

·       Supermercati Decò -Gruppo Arena e Supermercati Despar, che col “Carrello sospeso” hanno promosso la raccolta di alimenti e beni di prima necessità, anche con presidi di volontari

·       Max Carrefour Market-Panarello carni, che ha favorito la raccolta alimentare e ospitato presidi di nostri volontari

·       TOYS giocattoli, che, oltre ad aver donato giocattoli, ne ha anche favorito la raccolta

Non sono mancati, poi, singoli benefattori che, rimasti nell’anonimato per loro specifica volontà, hanno effettuato donazioni, hanno  giocattolirecapitato giocattoli e generi di prima necessità. Infine, solidarietà nella solidarietà. Anche il circo di DARIX MARTINI  ORFEI – bloccato a Messina dopo il precedente stop di otto mesi a Santa Teresa Riva, al quale questo Comitato ha già rivolto la propria attenzione, il 23 dicembre ha messo a disposizione del Comitato CRI di Messina la propria struttura per la distribuzione di giocattoli ai bambini delle famiglie assistite. I giocattoli sono stati distribuiti il 24 dicembre anche ai bimbi di tre case famiglia e, a conclusione della giornata, c’è stato tempo anche per i senza fissa dimora – assistiti giornalmente -, ai quali le Unità di Strada (UDS) hanno portato un dono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuti alle famiglie, la Croce Rossa ringrazia i privati che hanno pensato ai più deboli

MessinaToday è in caricamento