Attualità Viale San Martino / Viale San Martino

Negozi aperti per il 2 giugno, i sindacati: "Lavorare nei festivi non è un obbligo”

Presidio della Filcams Cgil con i lavoratori davanti alla Coin per invitare ad astenersi dal lavoro nei giorni rossi dei calendari: “Occorre che il sistema legislativo faccia chiarezza”

Il problema si ripresenta si ripresenta soprattutto ogni estate, anche se ultimamente le lamentele sulla possibilità di lavorare il weekend e nei festivi trovano sempre più adepti.  Si alza un muro fra chi può approfittare di queste giornate per fare acquisti e chi invece ritiene che i festivi sono sacri per i lavoratori. Diranno la loro, in tal senso i sindacalisti della Filcams Cgil di Messina che, nell’ambito della mobilitazione unitaria per chiedere una seria regolamentazione delle aperture festive e domenicali nel commercio, domenica 2 giugno alle 10 davanti alla Coin di viale San Martino  terranno un nuovo presidio e volantinaggio insieme ai lavoratori. “No a lavorare nelle feste, il commercio nelle festività non è indispensabile, la liberalizzazione delle aperture non ha creato nuova occupazione”, ribadisce il sindacato.

Ma c'è chi non si rassegna alle chiusure, il trend 

“La nostra protesta continua – dichiara il segretario generale della Filcams-Cgil Messina, Francesco Lucchesi - per restituire diritti e dignità sottratti in nome di una liberalizzazione che di fatto ha determinato tanti abusi e soprattutto tanto precariato, ritenendo indispensabile una regolamentazione delle aperture. La protesta nasce per l’assenza ancora di un tangibile e concreto intervento correttivo sull’attuale sistema legislativo che norma le aperture domenicali e festive”.  

Anche quest’anno il sindacato unitario a livello regionale ha proclamato lo sciopero nei giorni festivi di Pasqua, Pasquetta, 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno. Alla base dello sciopero c’è la volontà di garantire a tutte le lavoratrici e ai lavoratori del settore il diritto al riposo festivo nel rispetto di un giusto significato e valore delle festività.

La Filcams in questi anni ha promosso la campagna “La Festa non si vende” contro la totale liberalizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozi aperti per il 2 giugno, i sindacati: "Lavorare nei festivi non è un obbligo”

MessinaToday è in caricamento