Attualità Santa Marina Salina

A Salina nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi

oti attori tra cui Maria Grazia Cucinotta sono diventati testimonial della raccolta fondi utile alla realizzazione il progetto dell’associazione Didime ‘90: un cine-auditorium da 200 posti che diventerà un polo culturale

Nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi a Salina, un’isola indissolubilmente legata al grande schermo grazie a film capolavori come il premio Oscar “Il Postino”, che rese celebre nel mondo il tramonto di Pollara. Un set naturale che ha visto nel tempo alternarsi prestigioso cineasti internazionali: William Dieterie, Roberto Rossellini, Michelangelo Antonioni, Paolo e Vittorio Taviani, Nanni Moretti, Michael Radford. Al momento Salina non ha una sala cinematografica nè uno spazio per l’arte e la cultura in senso esteso, pur ospitando importanti eventi come il Marefestival Salina Premio Troisi e il festival del documentario narrativo SalinaDocFest. Per andare al cinema i salinoti infatti sono costretti a spostarsi con l’aliscafo e pernottare fuori: motivo per cui spesso, soprattutto d’inverno, perdono il piacere di guardare un film al cinema.

Da queste esigenze è nato un sogno che sta per realizzarsi: costruire un Cine-Auditorium da intitolate al grande amaro regista e attore napoletano. La sede prescelta è quella di Palazzo Marchetti, una dimora dei primi del ‘900 donata all'Associazione culturale Didime '90 da una famiglia isolana emigrata negli Stati Uniti, allo scopo di promuovere attività educative e culturali per gli abitanti dell'Isola di Salina e per i numerosi turisti, affinché le isole non si spopolassero e i giovani non andassero via. Da allora, i volontari dell'associazione lo hanno trasformato nel cuore di ogni evento artistico. Il Cine-Auditorium potrà ospitare anche eventi cinematografici, musicali, presentazioni di libri, esibizioni artistiche, incontri culturali; un polo culturale a 360° da vivere in qualunque periodo dell’anno. Il progetto sorgerà nelle aree esterne di Palazzo Marchetti, nel silenzio dei vigneti e della macchia mediterranea che guardano al mare e alle pendici del Monte Fossa. Avrà una disponibilità di circa 200 posti e tecnologie all’avanguardia: la struttura, progettata con una rigorosa attenzione verso l’armonia del verde circostante, avrà, fra gli altri, lo scopo di ospitare master class create in collaborazione con scuole italiane e internazionali di musica, cinema, regia e convention aziendali, in periodi di destagionalizzazione turistica. Per la sua realizzazione sono state già raccolte importanti somme ma mancano circa 200 mila euro che potrebbero essere raccolti attraverso donazioni di privati e amanti del cinema.

Numerosi attori tra cui Maria Grazia Cucinotta sono diventati testimonial lanciando un appello a contribuire a questa preziosa e nobile causa.

È possibile farlo tramite bonifico bancario: IBAN: IT73Q0306982270100000001278; Codice BIC: BCITITMM intestato a: DIDIME '90, via Conti n. 28, 98050 - Malfa (ME) Presso INTESA SAN PAOLO SPA - Agenzia di Malfa. Causale: Cinema per Salina oppure con una donazione online sulla piattaforma Go Fund Me https://gofund.me/56816b2b. SITO: https://www.palazzomarchetti.it/it/ - GOFUNDME: https://gofund.me/56816b2b - FACEBOOK: https://www.facebook.com/CinemaPerSalina/ - INSTAGRAM: https://www.instagram.com/palazzomarchetti/ 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Salina nascerà un cinema in ricordo di Massimo Troisi

MessinaToday è in caricamento