rotate-mobile
Cronaca Maregrosso / Via Giuseppe La Farina

Picchiato a colpi di tenaglia il comandante Giardina, era in servizio contro l'ambulantato selvaggio

L'agente è stato trasportato in ospedale. Fuggiti gli aggressori. Pioggia di solidarietà. Il sindaco Basile: "Episodio inaccettabile in un paese civile"

Gravissimo episodio questa mattina in via La Farina. Il comandante della polizia metropolitana Giovanni Giardina è stato aggredito da due uomini durante un controllo contro l'ambulantato selvaggio. L'agente è stato brutalmente picchiato anche con una tenaglia. Si trova adesso al pronto soccorso del Policlinico. Sul posto, oltre la Municipale, è intervenuta la sezione Volanti della polizia, adesso sulle tracce dei responsabili, fuggiti via dopo l'aggressione. Giardina è stato trasportato all'ospedale Piemonte in codice giallo. 

Basile: "Nessuna giustificazione di fronte a minacce e violenze"

Il sindaco Federico Basile congiuntamente all’Amministrazione comunale hanno espresso la propria solidarietà e vicinanza al comandante della Polizia Metropolitana e vicario della polizia municipale, Giovanni Giardina, per l’aggressione subita stamani nel corso della normale attività di controllo, lungo la via La Farina, in un punto in cui erano posizionati due commercianti ambulanti.

“Nessuna giustificazione è plausibile di fronte a toni minacciosi e a reazioni prepotenti che sfociano in veri e propri atti di violenza, oltre che inaccettabile che in un paese civile si perpetrino atti di violenza a danno di persone, come del tutto spregevole ed ignobile aggredire, sia verbalmente che fisicamente, un uomo in divisa. Pertanto, a nome mio personale e dell’amministrazione comunale, manifesto apprezzamento al Comandante Giardina per il lavoro svolto, elogiandolo per la straordinaria dedizione ed elevata capacità, per la massima disponibilità e l’encomiabile impegno speso sul territorio, dando esempio di professionalità, spirito di abnegazione e serietà e senso del dovere”.

Cisl: "Siamo certi che questo episodio non sarà un deterrente per Giardina"

Il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi, esprime solidarietà al commissario della Polizia Municipale, Giovanni Giardina, aggredito questa mattina durante un controllo sull’ambulantato selvaggio.  "Giardina si è sempre distinto per la sua battaglia per la legalità e siamo vicini a lui ed a tutti gli uomini della Polizia Municipale che ogni giorno lavorano in strada. Siamo certi che questo episodio non sarà un deterrente nella sua attività quotidiana volta al rispetto della legge e delle normative", afferma Alibrandi.

Csa: "Occcorre lavorare per ridurre i rischi"

Solidarietà anche dal sindacato Csa con una nota del segretario generale Pietro Fotia: "Ancora una volta registriamo una violenza perpetrata nei confronti di un appartenente alle Forze di Polizia ma di quest’ultime, purtroppo, la Polizia Locale ne condivide le pressoché analoghe mansioni ma di certo non le tutele giuridico assistenziali. Aggressioni, atti vili ed ignobili che si ripetono frequentemente. Da quasi 40 anni la Categoria attende una legge di riforma che dia dignità professionale ai 60000 uomini e donne della Polizia Locale italiana. Le Amministrazioni e i vari vertici del Corpo devono però contribuire a garantire sicurezza ai propri Operatori lasciati troppo spesso colpevolmente soli in tutti i sensi fornendo adeguate strumentazioni e dotazioni nonché programmando servizi atti ad evitare, o comunque ridurre drasticamente, per quanto possibile, i rischi per tutto il personale impegnato quotidianamente in prima linea per garantire la legalità. Al comandante Giovanni Giardina l'augurio di poter riprendere presto le sue attività al servizio della collettività".

Confesercenti: "Grati al commissario per il suo impegno"

La dirigenza e tutti gli associati della Confesercenti di Messina esprimono la più convinta solidarietà nei confronti del commissario Giardina e censurano senza appello la vile aggressione compiuta quest'oggi ai suoi danni, mentre eseguiva il proprio dovere. La nostra associazione è grata al Commissario per l'impegno che ha messo in questi anni a tutela della comunità messinese e di tutti gli esercenti che operano nella legalità e nel rispetto delle leggi.

La solidarietà del Consiglio comunale

Solidarietà e vicinanza al vice comandante del Corpo di Polizia municipale Giovanni Giardina è stata espressa, a nome dell'intero Consiglio comunale, dal presidente del Consiglio comunale Nello Pergolizzi. “Il vice comandante - si legge nella nota - è stato insultato, minacciato e percosso, mentre stava svolgendo la sua attività istituzionali di controllo del territorio. Non sono accettabili queste manifestazioni di violenza a Messina, da sempre città del dialogo e del confronto. Auspico che venga fatta luce sull’accaduto, che siano individuati i responsabili dell'aggressione e puniti con pene esemplari".

VI Municipalità: "Fiducia nelle autorità competenti"

Il Consiglio della VI Municipalità, profondamente sconvolto dall’ingiustificabile aggressione subita dal caro Comandante Giovanni Giardina, condanna qualunque atto di violenza nei confronti di chi dedica la propria vita al servizio della comunità ed a tutela della legge; violenza che rappresenta altresì un affronto alle istituzioni ed ai valori di convivenza e di civiltà. Riponendo piena fiducia nelle autorità competenti a punire i responsabili, esprime la propria più sentita solidarietà, vicinanza e sostegno al Comandante Giovanni Giardina, auspicandone la pronta guarigione e la ripresa del proprio importante compito, con la medesima determinazione, passione e dedizione di sempre.

Solidarietà della Cgil e della Fp Messina

La Cgil Messina con il segretario generale Pietro Patti e la Fp-Cgil Messina con il segretario generale Francesco Fucile esprimono solidarietà al comandante della polizia metropolitana e vicario della polizia municipale, Giovanni Giardina, per l’aggressione subita nel corso di un’attività di controllo. “Un fatto spregevole – dicono Patti e Fucile - manifestiamo la vicinanza del sindacato nei confronti del commissario Giardina, quotidianamente impegnato in attività importanti nel territorio con il personale della polizia municipale”.

Articolo modificato alle 15.50 del 19 ottobre 2023 // aggiunte reazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato a colpi di tenaglia il comandante Giardina, era in servizio contro l'ambulantato selvaggio

MessinaToday è in caricamento