rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Capo d'Orlando

Niente paratepetti su ponteggi e scarse misure di sicurezza in un cantiere: due denunce e 31 mila euro di multe

I controlli dei carabinieri a Capo d'Orlando finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati inerenti alla sicurezza sui luoghi di lavoro e l’emersione del lavoro nero

Due denunce e 31mila euro di multe dopo i controlli su un cantiere a Capo d'Orlando. Ieri, 27 settembre, nel quadro delle iniziative finalizzate alla prevenzione e alla repressione dei reati inerenti alla sicurezza sui luoghi di lavoro e l’emersione del lavoro nero, disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Messina, d’intesa con il Dirigente dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Messina Architetto Enrico Zaccone, i carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina hanno sottoposto a verifica un cantiere edile allestito a Capo d’Orlando, al cui interno erano impegnate quattro ditte con contratti di appalti e subappalti.

Nel corso dell’attività ispettiva, i carabinieri hanno effettuato approfondite verifiche in tutti gli ambiti ove potevano emergere eventuali situazioni tali da mettere in pericolo la sicurezza e la salute dei lavoratori, nonché violazioni concernenti gli aspetti contrattualistici e previdenziali. All’esito dei controlli, i militari dell’Arma hanno accertato violazioni alla normativa di settore e, in particolare, la mancata predisposizione di impalcature atte ad eliminare pericoli di cadute, nonché parapetti e tavole fermapiede in prossimità di aperture prospicienti il vuoto; l’omessa formazione dei lavoratori in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e il mancato rispetto della viabilità di cantiere. I titolari di due ditte sono stati pertanto denunciati all’Autorità Giudiziaria ed a loro carico sono state comminate ammende e sanzioni per oltre 31.000 euro.

Occorre tuttavia precisare che tutti i lavoratori controllati sul posto dai carabinieri, impegnati nelle attività di cantiere, sono risultati in regola.

La campagna dei controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Messina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel settore edile, proseguirà nei prossimi mesi in tutta la provincia, con l’obiettivo di continuare nell’incisiva azione di prevenzione e contrasto alle gravi violazioni, che danneggiano fortemente i diritti dei lavoratori e mettono a serio rischio la loro incolumità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente paratepetti su ponteggi e scarse misure di sicurezza in un cantiere: due denunce e 31 mila euro di multe

MessinaToday è in caricamento