Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Droga nascosta nelle parti intime, la fiuta il cane Edipo: una coppia nei guai

Cercavano di guadagnare l’uscita dalla stazione evitando il controllo di Polizia ma sono stati fermati dagli agenti

Il fiuto del cane antidroga “Edipo”, ha consentito di individuare, tra i tanti viaggiatori alla stazione di Messina, due giovani 26enni, un uomo e una donna entrambi di nazionalità iraniana, mentre cercavano di guadagnare l’uscita dalla stazione evitando il controllo di Polizia.

La donna, alla vista degli agenti e dell’unità cinofila, ha spontaneamente consegnato un ovetto e una bustina di plastica contenenti sostanze verosimilmente riconducibili a stupefacente, circostanza che ha indotto gli agenti a sottoporre la coppia e i loro bagagli ad una perquisizione, con il rinvenimento, nel portafogli della giovane, di un francobollo di LSD e di altra sostanza, verosimilmente MDMA, che la stessa nascondeva nelle parti intime. Per l’illecito amministrativo, la donna è stata segnalata all’Autorità competente ed il materiale stupefacente rinvenuto posto sotto sequestro.

Il provvedimento nell'ambito dei controlli della Polfer per la X giornata operazione “Stazioni Sicure” in Sicilia, organizzata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria, nella giornata del 28 agosto 2023 per incrementare il livello di sicurezza in ambito ferroviario e contrastare le attività illecite. 594 persone controllate, 1 indagato, 1 sanzione elevata, 174 bagagli ispezionati, 84 agenti impegnati in 41 scali ferroviari della Sicilia: sono i risultati conseguiti dal Compartimento Polizia ferroviaria per la Sicilia.

Gli agenti della Polfer della Sicilia, sotto il coordinamento della Centrale Operativa Compartimentale della Polfer della Sicilia e con il supporto delle unità cinofile della Questura di Catania e Palermo, nonché della Squadra Cinofili della Guardia di Finanza del Gruppo di Messina,  hanno effettuato controlli straordinari nei maggiori scali ferroviari della Regione, sui treni ed in un deposito bagagli, supportati da equipaggiamenti quali metal detector e smartphone di ultimissima generazione che hanno consentito di velocizzare le verifiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nelle parti intime, la fiuta il cane Edipo: una coppia nei guai
MessinaToday è in caricamento