Incendi Centro / Via Cesare Battisti

Il negozio di bici di via Cesare Battisti distrutto, le indagini sull'incendio puntano su una batteria lasciata in carica

Escluso il rogo di natura dolosa, i danni ai locali sono ingenti. Il cortocircuito sarebbe stato provocato dall'aggeggio elettrico secondo i primi rilievi

Un batteria lasciata in carica. Dai rilievi dei vigili del Fuoco sembra emergere la causa del rogo che ieri pomeriggio ha distrutto il negozio di bici Electricbikes in via Cesare Battisti. Le fiamme non hanno raggiunto la zona vendita ma l'esposizione al calore ha provocato danneggiamenti a tutto. Le indagini sono in corso ed è stato escluso, al momento, che possa trattarsi di un incendio doloso. L'erogazione di energia alla batteria avrebbe provocato il cortocircuito che ha messo in allarme i residenti della palazzina dove si trova l'attività commerciale. L'incendio è partito dal locale officina. Un gran lavoro per le Squadre dei vigili guidate da Nino Quinci e Rosario Terranova. I danni al locale sono ingenti, la nube nera si è propagata in poco tempo all'esterno del negozio sprigionandosi in strada e costringendo gli inquilini a ripararsi in terrazza per evitare guai peggiori. Sul luogo dell'incendio sono intervenuti anche i carabinieri e un'ambulanza del 118 ma per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. 

Incendio in via Cesare Battisti, in fumo negozio di bici 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il negozio di bici di via Cesare Battisti distrutto, le indagini sull'incendio puntano su una batteria lasciata in carica

MessinaToday è in caricamento