rotate-mobile
Cronaca

Il tragico incidente in autostrada, Marco muore a 16 anni dopo due giorni di agonia

Dichiarata la morte cerebrale del giovane ricoverato nel reparto di Rianimazione del Policlinico. L'auto in cui si trovata a bordo con altri quattro amici si è schiantata sull'A18. La famiglia ha acconsentito per la donazione degli organi

Non ce l'ha fatta Marco De Luca, il 16enne coinvolto nel tragico incidente accaduto sulla Messina-Catania all'alba del 25 febbraio. Dichiarata la morte cerebrale del giovane rimasto in agonia per due giorni al Policlinico, troppo gravi i traumi riportati in seguito all'impatto. La famiglia ha dato il consenso alla donazione degli organi. Sconvolti parenti e amici del ragazzo, insieme agli studenti dell'istituto "Cuppari" da lui frequentato. L'incidente si è verificato all'altezza di Letojanni, l'auto con a bordo cinque ragazzi, di rientro dopo una serata trascorsa fuori città, si è ribaltata schiantandosi contro il guardrail. Da subito le condizioni del 16enne, residente a Giampilieri Superiore, erano apparse disperate.

"Increduli e straziati, tutti noi - scrivono i compagni su Facebook -  membri della grande famiglia del Cuppari- Minutoli-Quasimodo, stringiamo in un abbraccio fortissimo la famiglia di Marco, il nostro giovane leone dal cuore grande, che non è riuscito a vincere la sua ultima battaglia, lasciando nella nostra comunità e nel cuore di chi lo ama uno dolore devastante. Continueremo a rivedere il tuo sorriso tra i corridoi della scuola, dolce Marco. Non ti dimenticheremo"

Un'altra tragedia scuote l'istituto "Cuppari" dopo il suicidio lo scorso anno di un ragazzo di appena 16 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tragico incidente in autostrada, Marco muore a 16 anni dopo due giorni di agonia

MessinaToday è in caricamento