Incidente in via Madonna della Mercede, vettura delle Poste si ribalta: addetta trasportata in ospedale

Un tamponamento con una Fiat Panda ha provocato il ribaltamento del mezzo postale andato a incastrarsi tra due auto

La vettura delle Poste ribaltata

Ancora un incidente stradale. Tra via Madonna della Mercede e via Todaro un mezzo delle Poste guidato da una donna è andato a tamponare con una Fiat Panda e la vettura postale si è ribaltata incastrandosi tra due vetture parcheggiate. L'addetta delle Poste - secondo quanto si apprende - è stata trasferita all'ospedale Papardo per gli accertamenti del caso. Anche l'altra donna, alla guida della Panda, è stata accompagnata al più vicino nosocomio dai soccorsi. Sul posto gli agenti della polizia municipale per i rilievi del caso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento