Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Morta a 101 anni Elisabetta Baldi vedova Caponnetto, il cordoglio di Antoci

Nel suo incarico di presidente Onorario della Fondazione, ha affiancato, in questi anni, la moglie del giudice che ne ricopriva il ruolo dalla costituzione

“Una grande perdita. Condividere con Elisabetta Baldi Caponnetto la Presidenza Onoraria della Fondazione è stato per me un grande onore e da oggi, ancora di più, una grande responsabilità. Il mio cordoglio e il mio abbraccio alla famiglia”. Così Giuseppe Antoci, Presidente Onorario della Fondazione Caponnetto, esprime il suo cordoglio per la morte ieri a Firenze di Elisabetta Baldi Caponnetto, moglie del giudice Antonino Caponnetto, fondatore e capo del pool antimafia di Palermo scomparso il 6 dicembre 2002. Nata a Pistoia il 1 maggio 1922, dopo la morte del marito insieme a Salvatore Calleri, collaboratore storico del giudice, ha fatto nascere la Fondazione Antonino Caponnetto, dedicando al sua vita alla promozione della legalità e continuando a fare incontri nelle scuole fino al 2014.

Antoci, nel suo incarico di Presidente Onorario della Fondazione, ha affiancato, in questi anni, proprio la moglie del Giudice che ne ricopriva il ruolo dalla costituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta a 101 anni Elisabetta Baldi vedova Caponnetto, il cordoglio di Antoci
MessinaToday è in caricamento