Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

E' morta nella notte Ylenia Bonavera, giallo sulle cause del decesso

La ragazza aveva una ferita da arma da taglio alla spalla. Indaga la squadra mobile. Nel 2017 era stata bruciata dall'ex fidanzato

E’ morta nella notte Ylenia Bonavera, la ragazza che nel 2017 fu stata aggredita e bruciata dall'ex fidanzato.  Ancora giallo sulle cause del decesso avvenuto a Catania dove sembra che la donna si trovasse per motivi di lavoro. Sulla morte, avvenuta all'spedale Garibaldi, indaga la Squadra mobile di Catania.

Sembra che Ylenia avesse una ferita da taglio alla spalla ma non è ancora certo che sia stata questa la causa del decesso.

Interrogato l'amico che l'ha portata in ospedale

Una storia, quella di Ylenia Bonavera, che aveva fatto prima commuovere e poi discutere l'Italia intera.

La notte del 7 gennaio 2017, l'ex fidanzato ora in carcere, l’aveva cosparsa di liquido infiammabile e dato fuoco. La ragazza era stata soccorsa in tempo riportando gravi ustioni e perdendo il bambino che portava in grembo da 3 mesi. Nonostante questo, anche mentre si trovava in ospedale, lo aveva difeso dichiarando davanti le telecamere di Barbara D'Urso prima che non era stato lui e poi che lo aveva fatto per amore.

Ora Ylelia Bonavera si trova all'obitorio dell'ospedale Garibaldi in attesa dell'esame autopico. Alla giovane sarebbe già stato eseguito un esame tossicologico che avrebbe dato esito positivo. Non si esclude il decesso per overdose.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morta nella notte Ylenia Bonavera, giallo sulle cause del decesso

MessinaToday è in caricamento