rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca

Duplice omicidio di Camaro, in Corte d'Assise dovranno essere prodotte nuove perizie

Così hanno stabilito i giudici presieduti da Massimiliano Micali, resta in carcere l'imputato Claudio Costantino

Per il duplice omicidio di Camaro la Corte di Assise presieduta da Massimiliano Micali, a latere Alessia Smedile, prende una decisione che potrebbe ribaltare tutto: ovvero all'udienza del 10 gennaio 2024 saranno nominati i periti che dovranno produrre una nuova perizia balistica e una nuova perizia medico legale su quanto avvenuto nel rione il 2 gennaio 2022. A questo punto non sembra escludersi la riesumazione dei cadaveri di Giovanni Portogallo e Giuseppe Cannavò uccisi a Camaro - secondo l'accusa - da Claudio Costantino. Il presunto assassino, difeso dagli avvocati Carlo Taormina e Filippo Pagano, resta in carcere. 

Il 10 gennaio in Assise fissata anche l'audizione di Bartolo Mussillo, l'uomo accusato di favoreggiamento per aver accompagnato Cannavò in ospedale poco dopo l'agguato. I giudici hanno pure deciso, tra gli altri atti, l'audizione di un teste di Parte civile e l'acquisizione della sentenza per il ferimento di Costantino avvenuto negli anni passati. 

Il 2022 inizia nel sangue, duplice omicidio a Camaro

Nel novembre 2022 il Gup Maria Militello si era opposto allo sconto di pena per l'imputato rimandando tutto al rito ordinario che adesso vedrà la produzione di nuove perizie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio di Camaro, in Corte d'Assise dovranno essere prodotte nuove perizie

MessinaToday è in caricamento