Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Sub sorpreso a pescare ricci e orecchie di mare, molluschi recuperati e rimessi in acqua

Una pattuglia della Guardia Costiera ha recuperato il pescato in un retino a pochi metri dalla spiaggia. In corso le indagini per l’identificazione del trasgressore

Sub beccato a pescare ricci e orecchie di mare. E' accaduto ieri mattina, intorno alle ore 11.20.Il battello veloce GC A82 della Guardia Costiera impegnato nel pattugliamento del litorale, ha notato la presenza di bolle che fuoriuscivano a pochi metri da loro individuando un sub con bombole nelle immediate vicinanze senza la dovuta boa segnaletica.

Gli stessi, adottando le dovute precauzione, lo hanno seguito e non appena arrivato in spiaggia ha provveduto a liberarsi di bombole, pinne e maschera per poi allontanarsi repentinamente dal luogo di sbarco e sottrarsi all’identificazione. Sul luogo è intervenuta anche una pattuglia terrestre che ha provveduto a interrogare i presenti e a recuperare il pescato in un retino a pochi metri dalla spiaggia, consistente in circa 20 ricci e 10 orecchie di mare ancora vivi. Dopo la visita del medico veterinario dell’ASP, sono stati rigettati in mare. Sono in corso le indagini per l’identificazione del trasgressore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub sorpreso a pescare ricci e orecchie di mare, molluschi recuperati e rimessi in acqua
MessinaToday è in caricamento