Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Tari, riduzioni ed esenzioni approvate in Consiglio comunale

L'aula dopo il passaggio in commissione ha dato il via libera definitivo, nelle prossime settimane le modalità. Domande anche in forma cartacea

Il consiglio comunale ha approvato la delibera con le riduzioni e le esenzioni della Tari, la tassa rifiuti. Ieri sera l'aula, dopo il primo passaggio in Commissione Bilancio nel pomeriggio, ha dato il via libera ai provvedimenti. 

"I criteri rimangono quelli previsti dalla delibera di Giunta - dichiara il consigliere di Fratelli d'Italia Libero Gioveni che nei mesi scorsi aveva richiesto di accelerare le procedure - per poter far presentare la domanda, ossia Isee inferiore a 13500 euro e/o ultrasettantenni unici occupanti con invalidità del 100%. Attraverso un emendamento che abbiamo presentato e approvato a maggioranza, abbiamo permesso, pensando soprattutto alle persone anziane, di poter presentare le istanze, oltre che in forma digitale con proprio Spid o con carta d'identità elettronica, anche in forma cartacea. Adesso dobbiamo attendere che il Dipartimento emani l'avviso in cui saranno illustrate tutte le modalità".

I contribuenti a fine agosto hanno versato la prima rata di acconto della Tari. la seconda rata fissata a fine novembre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, riduzioni ed esenzioni approvate in Consiglio comunale
MessinaToday è in caricamento