Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Sant'Agata di Militello

Strutture abusive sequestrate sul lungomare, intervento della Guardia costiera

A Sant'Agata militello sotto chiave un’area demaniale marittima di circa 300 mq

Continua l’attività di vigilanza, controllo del litorale e di tutela ambientale da parte degli uomini della Guardia Costiera di Sant’Agata di Militello. I militari, nell’ambito delle attività di polizia demaniale presso il lungomare cittadino del comune di Sant’Agata di Militello, hanno proceduto a porre sotto sequestro un’area demaniale marittima di circa 300 mq. abusivamente occupata da varie strutture, riconducibili a un vecchio stabilimento balneare, in totale stato di abbandono e degrado, costituenti un reale e attuale pericolo per la salute e la pubblica incolumità, nonché un concreto rischio per la balneazione, la sicurezza della navigazione e la tutela dell’ambiente marino e costiero.

A seguito degli accertamenti condotti il titolare delle strutture è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per l’occupazione sine titulo di suolo demaniale marittimo e per non aver osservato gli ordini di sgombero e di ripristino dello stato dei luoghi precedentemente emanati dagli Enti competenti. La Guardia Costiera di Sant’Agata Militello continuerà nei prossimi giorni a effettuare controlli di carattere demaniale e ambientale finalizzati a salvaguardare l’ambiente marino e costiero nell’intero territorio di giurisdizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strutture abusive sequestrate sul lungomare, intervento della Guardia costiera
MessinaToday è in caricamento