Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Immersi fra Messina e la sua storia, buona la prima di "Vieni a Palazzo"

Diversi gli appuntamenti sparsi per la città. “C’è tanta voglia tra i messinesi di scoprire la città e riappropriarsi dei suoi spazi" hanno commentato Federico Basile ed Enzo Caruso

Grande successo di pubblico ieri al Palacultura per l’evento “Vieni a Palazzo”, organizzato dall’Amministrazione Comunale e dall’Assessorato Cultura, in collaborazione con FAI. Tanti gli ambienti che sono stati letteralmente presi d’assalto e che hanno attirato la curiosità dei messinesi, dalla Sala Immersiva, con la proiezione di “Messina 1780. Una capitale perduta”, realizzato appositamente dall’Arch. Luciano Giannone, all’esposizione permanente della Vara e dei Giganti, illustrata dall’Associazione “Amici del Museo”. 

Partecipata anche la Mostra “Antonello da Messina e le sue Opere”, allestita in uno spazio della Galleria d’arte Moderna, curata dalla storica dell’Arte Grazia Musolino, che è stata illustrata dagli studenti “ciceroni” del Liceo Basile, coordinati dalla delegazione FAI di Messina, presieduta da Nico Pandolfino, e l’Auditorium nel quale, a ciclo continuo sono stati proiettati i filmati di “Messina e la sua Storia” della collezione di Egidio Bernava. Il Foyer ha animato dall’esibizione al pianoforte del M° Antonino Averna, docente del Conservatorio. Alla “Fiera delle Arti e della Scienza” spazio a laboratori di Lingua e arti Grafiche ed  esperimenti di Fisica, Matematica, Chimica, animati dai docenti e dagli alunni del Liceo Seguenza, diretto dalla preside Lilia Leonardi, nell’ambito del Centenario della fondazione. 

All'interno della Biblioteca “T. Cannizzaro” e l’Archivio storico, dove i visitatori sono stati accolti dal personale comunale e dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale. Tanti, ancora, i messinesi che, accolti dai volontari scout del MASCI, si sono messi in fila per visitare l’articolata offerta culturale degli ambienti del Palacultura che, da ieri, potranno essere visitati, secondo un calendario che verrà pubblicato a breve, durante gli orari di apertura della Biblioteca comunale.

Presenti il Sindaco Federico Basile, l’Assessore alla Cultura Enzo Caruso, la Soprintendente ai beni culturali Mirella Vinci, la Direttrice della Biblioteca Regionale Tosi Siragusa e il Presidente del Conservatorio Egidio Bernava

“C’è tanta voglia tra i messinesi di scoprire la città e riappropriarsi dei suoi spazi. Siamo orgogliosi di presentare ai nostri concittadini, e dalla prossima stagione crocierista anche ai turisti in transito, il lavoro che ha condotto, dopo un lungo periodo di preparazione, a rendere fruibile il PALANTONELLO con i suoi spazi, un luogo di vivere e da far conoscere”, hanno commentato Federico Basile ed Enzo Caruso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immersi fra Messina e la sua storia, buona la prima di "Vieni a Palazzo"
MessinaToday è in caricamento