rotate-mobile
Cronaca

Spatari nuova rettrice dell'Università: "Faro luminoso che accorcia le distanze per la parità di genere"

Le reazioni dopo la proclamazione della docente di Medicina che ha dedicato la sua vittoria alla professoressa Antonella Cocchiara e all'ex parlamentare Angela Bottari

Gli auguri del ministro Bernini: "Spatari saprà puntare in alto"

"Congratulazioni e auguri alla professoressa Giovanna Spatari, nuova rettrice dell’Università degli Studi di Messina, prima donna alla guida dell’Ateneo. E’ per me motivo di soddisfazione. Gli obiettivi sono tanti e sono certa che saprà puntare in alto, valorizzando l’ampia offerta formativa del suo Atene". Lo scrive su ‘X’ il Ministro dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini.

La vittoria dedicata a Cocchiara e Bottari

“È con gioia e orgoglio che rivolgo i miei più sentiti auguri alla Professoressa Giovanna Spatari, la prima donna a ricoprire il ruolo di rettrice presso l'Università di Messina. La sua elezione è un momento storico per la nostra amata città e per il mondo accademico, rappresentando una significativa pietra miliare nella promozione della parità di genere nelle istituzioni”. E’ il commento della senatrice Dafne Musolino a poche ore dalla proclamazione della nuova rettrice dell’Università di Messina. “In questo momento di festa, desidero sottolineare l'attenzione speciale che la professoressa Spatari ha dedicato a due donne straordinarie che non sono più tra noi: la professoressa Antonella Cocchiara e l'ex parlamentare Angela Bottari. La decisione di dedicare la sua elezione a queste due figure femminili di spicco sottolinea l'importanza di onorare il passato mentre si guarda al futuro. La professoressa Cocchiara e Angela Bottari, ognuna a modo suo, hanno contribuito in modo significativo alla crescita e allo sviluppo della nostra comunità. La loro eredità è viva in ogni donna che aspira a raggiungere alte vette e a superare le sfide con dignità e determinazione. La nomina della professoressa Spatari – insiste la senatrice di Italia Viva - come rettrice è un faro luminoso che indica il crescente ruolo delle donne nel contrastare lo strapotere maschile nelle istituzioni. Questo è un segno tangibile che la diversità di genere sta guadagnando terreno, e la sua leadership sarà un esempio ispiratore per le generazioni future. Auguro alla professoressa Spatari un mandato ricco di successi e realizzazioni, e sono fiduciosa che il suo impegno contribuirà a plasmare un ambiente accademico più inclusivo e equo. Che la sua guida porti l'Università di Messina verso nuove vette di eccellenza, ispirando tutti, uomini e donne, a perseguire i propri sogni con passione e determinazione.”

Le congratulazioni della Cisl

Alla neo rettrice anche le congratulazioni della Cisl Messina. “Come Cisl – afferma il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi - siamo certi che svolgerà il suo ruolo con professionalità, determinazione, passione e cuore così come si è contraddistinta anche nel corso del confronto avuto con la Cisl ed i suoi dirigenti. In quella occasione è emersa la visione sul mondo universitario ma soprattutto su quella sinergia che l’Università può attivare per il bene di tutto il territorio. L’augurio – conclude il segretario generale della Cisl Messina – è anche quello che da domani mattina si possa ricostruire quel clima di condivisione complessiva e lavorare per il bene dell’Ateneo, dei suoi lavoratori e degli studenti”.

De Luca: "Dobbiamo preparare i nostri giovani per le professioni per il futuro"

"Alla nuova Rettrice, prima donna a ricoprire questo incarico nella storia della nostra città, auguro di svolgere in questo sessennio, un lavoro all’altezza del prestigio del nostro Ateneo. L’Università di Messina deve andare avanti e continuare il suo percorso di crescita per affermarsi sempre di più, soprattutto sullo scenario internazionale. Dobbiamo preparare i nostri giovani per le professioni per il futuro e, sono certo, che la governance della Rettrice Spatari sarà orientata in tal senso” dichiara in una nota l’on. Antonio De Luca, Capogruppo all’ARS del MoVimento 5 Stelle.

Germanà (Lega): "Professionista capace e determinata"

 “Complimenti e buon lavoro alla neo eletta Giovanna Spatari, prima Rettrice dell’Università di Messina. Guiderà, quindi, il prestigioso Ateneo, per la prima volta, una donna. Spatari è una professionista capace e determinata che sono certo apporterà un contributo importante alla nostra Università". Lo dichiara il senatore messinese della Lega Nino Germanà.

Sud chiama nord: "Siamo certi che guiderà l'ateneo con sapienza e intelligenza"

"A nome di tutto il Gruppo Sud chiama Nord, esprimiamo calorosi complimenti alla professoressa Giovanna Spatari per essere stata eletta Rettrice dell'Università di Messina! Il suo impegno e la sua dedizione sono indiscutibili, e siamo certi che guiderà l'ateneo con sapienza e intelligenza. Un plauso va anche al Prof. Moschella e al Prof. Limosani per il loro contributo alla dialettica elettorale. È un onore vedere figure di tanto spessore accademico al servizio dell'istruzione e della crescita della nostra comunità.  Auguriamo alla professoressa Spatari un mandato fruttuoso e di grande successo.

Floridia (M5Stelle): "Si è distinta per la sua intensa attività"

“Accolgo con particolare gioia l’elezione della professoressa Giovanna Spatari a Rettrice dell’Università di Messina perché, per la prima volta, una donna guiderà il nostro Ateneo. In questi anni la prof.ssa Spatari si è distinta per la sua intensa attività di prorettrice al Welfare e alle Politiche di genere e sono certa che da Rettrice potenzierà ulteriormente il ruolo delle donne e favorirà lo sviluppo di un Ateneo sempre più inclusivo e all’avanguardia.  Auspico che i mesi difficili trascorsi dall’Università siano ormai superati e che questa elezione possa rappresentare un nuovo inizio per l’Ateneo. Auguro alla Rettrice Spatari un buon lavoro”, così in una nota la senatrice messinese Barbara Floridia (M5S).

Siracusano (Forza Italia): "Ateneo Messina pronto a crescere"

“Sincere congratulazioni a Giovanna Spatari, eletta quest’oggi rettore dell’Università degli Studi di Messina. Per la prima volta una donna guiderà l’Ateneo peloritano, sono certa che porterà competenze, innovazioni ed entusiasmo. L’Università di Messina è uno dei poli universitari più importanti del Mezzogiorno d’Italia, ed ha l’ambizione di crescere, ampliare la propria offerta formativa, ed attrarre così sempre più docenti e studenti. Auguri e buon lavoro alla professoressa Spatari”. Così Matilde Siracusano, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento e deputata messinese di Forza Italia.

Articolo aggiornato alle 15 e alle 16.20 del 28 novembre 2023 // aggiunte reazioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spatari nuova rettrice dell'Università: "Faro luminoso che accorcia le distanze per la parità di genere"

MessinaToday è in caricamento