Venerdì, 30 Luglio 2021
MessinaToday

D’amore, misteri e di mafia. Il romanzo “la colpa e l’innocenza” di sergio fanara, carabiniere e scrittore siciliano

"...un bacio, alchimia di fragole e d’immenso, dolce sintesi di tutti gli amori del mondo, piuma leggera e lama di coltello sulle labbra degli uomini..."

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Un bambino, una misteriosa lettera, un uomo senza passato. Inizia così il sorprendente viaggio del romanzo La colpa e l'innocenza, una storia d’amore senza tempo che mette al centro il potere dei sentimenti svelandone limiti, forza e fragilità. La storia, narrata da Jean, il protagonista, ha inizio a Roussillon, un piccolo villaggio francese e si sviluppa in Sicilia e Toscana. Jean cresce in una famiglia numerosa e ad aggiungersi alle cure dei genitori c'è l'enigmatica figura di Stéphane, “l'italiano”, un vicino di casa che incoraggia e sostiene la formazione culturale del ragazzo fino a diventarne a tutti gli effetti un secondo padre. Jean intuisce fin da subito che sul passato dell’uomo ci sono però delle strane ombre. Egli infatti non parla mai del suo passato e quando Jean scopre per caso una lettera tra le pagine di un libro, la reazione di Stéphane non fa che confermare i sospetti sull’esistenza di un mistero. Nel corso degli anni Jean si ritroverà a indagare sulla lettera fino a quando un incontro casuale riuscirà a far combaciare ogni tessera di un romantico e struggente puzzle.

L’autore conduce il lettore nelle atmosfere degli anni ottanta e novanta di due città, Palermo e Firenze, diverse tra loro per storia e tradizioni ma legate dal filo comune del percorso narrativo e da tragiche vicende realmente accadute come le stragi di Capaci e di via dei Georgofili. Per questo, pur essendo un’opera di fantasia, La colpa e l'innocenza cita fatti e persone realmente esistite che hanno perso la vita per mano mafiosa. L’autore: Sergio Fanara è nato a Palermo nel 1962 da padre palermitano e madre di San Piero Patti. Dal 1987 vive e lavora in provincia di Firenze dove presta servizio nell’Arma dei Carabinieri. Ha partecipato ai movimenti giovanili antimafia sorti a Palermo nei primi anni Ottanta e contribuito, insieme a un gruppo di amici e al giornalista Riccardo Orioles, alla nascita della rivista I Siciliani Giovani, costola del mensile I Siciliani di Giuseppe Fava, giornalista e scrittore assassinato dalla mafia il 5 gennaio 1984. Un suo componimento è stato inserito nell’enciclopedia di poesia contemporanea edita nel 2015 dalla Fondazione Mario Luzi. La colpa e l’innocenza è il suo romanzo d’esordio. Il libro è ordinabile in tutte le librerie e disponibile sui principali store online. La colpa e l’innocenza (2021) Pag. 162, Prezzo: 15.00 €, ISBN: 9788832813340 Scatole Parlanti Edizioni www.scatoleparlanti.it Booktrailer : https://youtu.be/KaZp_kltbxo

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D’amore, misteri e di mafia. Il romanzo “la colpa e l’innocenza” di sergio fanara, carabiniere e scrittore siciliano

MessinaToday è in caricamento