rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Economia

Primo Meeting del turismo a Messina, 25 buyers in città per scoprire il territorio e le sue bellezze

Il programma illustrato oggi a palazzo Zanca. L'evento, in programma da mercoledì 18, con influencer e giornalisti del settore turistico a conoscere il territorio attraverso una full immersion di escursioni, dibattiti, workshop e incontri programmati con gli operatori culturali locali

Presente il sindaco Federico Basile, è stato illustrato oggi a palazzo Zanca, il programma del “Meeting Tourism Messina”, nel corso di una conferenza stampa, cui hanno preso parte gli assessori alle Politiche Turistiche Enzo Caruso e alle Attività Produttive Massimo Finocchiaro e il direttore generale Salvo Puccio. L'evento, in programma da mercoledì 18 a sabato 21 ottobre, porterà in città 25 buyers, influencer e giornalisti del settore turistico a conoscere il territorio attraverso una full immersion di escursioni, dibattiti, workshop e incontri programmati con gli operatori culturali locali.

"E' la prima volta – ha dichiarato il sindaco Basile – che Messina organizza una manifestazione di tale spessore, che rientra nella strategia di promozione della città e delle sue peculiarità artistiche, ambientali ed enogastronomiche. Un'occasione per fare conoscere il nostro territorio, le nostre bellezze direttamente a tour operator nazionali ed esteri per l’inserimento di Messina e delle sue eccellenze negli itinerari turistici. E' una grande opportunità quindi per entrare nel circuito nazionale ed internazionale. Il territorio deve avere la capacità di fare impresa e il Comune fornisce i servizi. E' produttivo lavorare insieme, facendo rete, per un'accoglienza adeguata e funzionale con strutture all'altezza".

"Il rilancio dell'immagine della nostra città e la crescita in termini di turismo – ha ricordato l'assessore Caruso - è sempre stato, nel segno della continuità amministrativa, un obiettivo prima dell'Amministrazione De Luca e oggi dell'Amministrazione Basile. E' stato un lungo lavoro di preparazione grazie al contributo degli Assessori per delega e delle società partecipate per competenza. In passato eravamo noi a partecipare alle fiere di settore, oggi invece con un grande lavoro costruito in questi anni siamo in grado di organizzare 4 giorni intensi preceduti da una Plenaria con relatori nazionali e internazionali. E' un'opportunità da cogliere come territorio e come operatori turistici.

L'assessore Finocchiaro ha rivolto un plauso al collega Caruso per l'organizzazione dell'evento che "rappresenta un'appendice del Sud Innovation Summit. E' una grande occasione per la nostra città e ancora una volta l'Amministrazione comunale ha messo in campo tutte le azioni necessarie per una crescita di Messina e del suo tessuto socio-economico. Abbiamo organizzato parecchi eventi con numeri importanti in città e le strutture ricettive hanno fatto registrare il sold out. Ci auguriamo che in questo senso possa esserci un'ulteriore crescita per rendere la città sempre più accogliente e adeguata alle richieste. Per questo motivo chiediamo uno sforzo e un atto di coraggio a tutti gli imprenditori al fine di colmare e affievolire quel gap che ci distingue ancora da alcune città italiane".

Il direttore generale Puccio ha trasmesso ai presenti la sua personale soddisfazione "nel percepire da più parti come Messina sia entrata nel circuito dei luoghi e delle città da visitare. Ciò significa che la strada intrapresa è quella giusta come confermato dagli incrementi dei flussi turistici".

Dopo un lungo percorso di preparazione, coordinato dall’assessore Caruso, d’intesa con il sindaco Basile, Messina, grazie a partner istituzionali e commerciali, si presenta agli operatori del turismo nazionale ed estero per l’avvio di una strategia rivolta all’incoming, auspicando risultati attesi che concorreranno con quelli legati alla partecipazione delle fiere di settore. L'iniziativa, che fa parte dell'azione ME 1.3.1.c del Programma POC (Piano Operativo Complementare), è organizzata in collaborazione con la Travel Open Day e la FEISCT (Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici).

Prossimamente saranno fornite agli operatori locali le modalità di registrazione all'evento e di prenotazione all'incontro con i buyers (B2B). In allegato il programma dei quattro giorni di Meeting – verso il turismo del Mediterraneo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Meeting del turismo a Messina, 25 buyers in città per scoprire il territorio e le sue bellezze

MessinaToday è in caricamento