Mercoledì, 4 Agosto 2021
MessinaToday

"Nuovo Marra", debutto del rapper messinese Mole

Dopo l'uscita del video ufficiale del singolo "Rewind", lancia il suo primo EP

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Un auto-incoronazione o presunzione? "Nuovo Marra" è disponibile dal 17 Dicembre su tutti i digital stores e Spotify, e il titolo attribuito suona come una forte provocazione da parte di un artista sconosciuto che si auto - dichiara “Nuovo Marracash”, senza peccare di presunzione o superficialità, ma presentando anche una vera e propria citazione all'artwork del primo album (2008) dell’artista della Barona, ma con genitori di origini sicule, “Marracash”.

Ma facciamo un passo indietro... Il 30 maggio 2019 l'artista siciliano approda su Spotify, col singolo “33” (prod. BXP), per più di un anno lavora in studio col duo, registrando un EP, che per vari motivi non è mai stato pubblicato, ma dal quale ha estratto due singoli, “Chiedimi che c'è” e “Rewind”, rilasciati su Spotify a più di un anno dalla creazione, rispettivamente il 17 e il 24 novembre 2020, il secondo, presente anche su YouTube con videoclip ufficiale realizzato da Mattia Pantè. Se nei brani “Rewind” e “Chiedimi che c'è”, troviamo sonorità e liriche più chill, romantiche e malinconiche, “Nuovo Marra” è un mix di rabbia, fame ed ambizione. Sei tracce con uno storytelling più aggressivo, dinamico e provocatorio dove l'artista abbandona il lato più romantico per esprimere rime più crude su beats decisamente più aggressivi, tra chitarre elettriche, melodie al piano e synth dal sound più fermo. Se Massimo Pericolo in una delle sue barre più famose rappa “Fibra è il motivo se Rappo”, Mole con questo suo EP riprende nella traccia “Oh God” la famosa barra “Tutti su le mani perché questa è una rapina..” del singolo “Bugiardo” (2007) di Fabri Fibra, che insieme a Marracash è l'artista che più l'ha influenzato e coinvolto sin da ragazzino nel suo percorso. "Mole", pseudonimo dell'artista messinese, fa riferimento alla Moleskine, il taccuino con copertina rigida sulla quale vengono solitamente annotati pensieri o impegni, o nel suo caso le rime. Il rapper è al lavoro per il suo primo album in programma per il 2021, ma per il momento ci ascoltiamo il suo Ep che include: "Nuovo Marra", "Muy Bien", "Oh God", "Dammi", "IDGAF" e "XX". Segui Mole instagram.com/mic.mole "Nuovo Marra" su Genius https://genius.com/albums/Mole/Nuovo-marra "Nuovo Marra" su Spotify https://open.spotify.com/album/0XTSjsun3v9km0cYo4PcJJ?si=pU8-D8MgSKatCh1_RVvE1Q

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nuovo Marra", debutto del rapper messinese Mole

MessinaToday è in caricamento