rotate-mobile
Politica

Suppletive di Monza, Cateno De Luca: "Terzi in poco tempo, ora pensiamo alle Europee"

Il leader di Sud chiama Nord commenta il risultato alle urne. “È stata una campagna elettorale molto intensa, per noi giocata in trasferta, ma a testa alta"

“Tanti auguri ad Adriano Galliani, chiaro vincitore di queste suppletive. Complimenti anche a Marco Cappato e a tutti gli altri candidati Siamo arrivati terzi con 2313 preferenze sfiorando il 2%, voglio dire grazie a chi ha scelto di votare liberamente Sud con Nord”.

Lo dichiara Cateno De Luca, leader di Sud chiama Nord e candidato alle suppletive di Monza e della Brianza, per il seggio lasciato vuoto da Silvio Berlusconi. “È stata una campagna elettorale molto intensa, per noi giocata in trasferta, ma a testa alta. L’abbiamo iniziata a fine agosto ufficializzando la nostra candidatura il 30 agosto, da lì in poi in meno di 25 giorni effettivi, tenuto conto dei miei impegni a Taormina, al Parlamento siciliano e due esami al conservatorio musicale, ci siamo dedicati con tutte le forze a disposizione a far conoscere il nostro progetto politico a quante più persone possibili. È stata una sfida che mi ha portato a conoscere una terra con grandi potenzialità e alla quale mi sento legato”, continua De Luca.

“Grazie ai cittadini che ci hanno scelto e a tutti gli amministratori che hanno deciso di mettere le basi con noi a un progetto civico che partito dalla Sicilia oggi è stato capace di presentarsi con trasparenza e coraggio anche in Brianza, in Lombardia. Adesso ripartiamo dalla Sicilia dove avremo tanto lavoro da fare nei prossimi mesi e daremo una forte accelerazione anche sul territorio. Inoltre, stiamo già pianificando eventi nelle Marche, in Piemonte, Veneto, Liguria, Toscana. Grazie a tutti, non ci fermiamo ma rilanciamo in vista delle elezioni europee!”, spiega Cateno De Luca.

Una vittoria dunque nel segno di Berlusconi con Galliani che conquista il 52 per cento dei voti, il suo principale avversario, Marco Cappato il 39, 53 e Cateno De Luca che si ferma all'1,76. "Ovvio che mi aspettavo di più", ha dichiarato il sindaco di Taormina "Ma per arrivar a traguardi importanti bisogna saper rischiare. Abbiamo costruito passa passo sconfitte e vittorie. La mia campagna elettorale in fondo è partita solo il 29 agosto e mi sono fatto 25 giorni di campagna elettorale partendo non da zero, ma da sottozero. Questo non è alibi ma solo constatazione. L'obiettivo era un altro, non l'abbiamo raggiunto, ma questo non mi frena".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suppletive di Monza, Cateno De Luca: "Terzi in poco tempo, ora pensiamo alle Europee"

MessinaToday è in caricamento