Facebook promuove De Luca: il 74% dei nostri lettori approva il suo primo anno di lavoro

I risultati del sondaggio social di Messina Today. Tra favorevoli e contrari, su un punto i messinesi sono d'accordo: il sindaco sa come comunicare e arrivare alla pancia del suo pubblico

Per il 74% dei messinesi che hanno partecipato al nostro sondaggio Facebook, online per una settimana, il sindaco Cateno De Luca merita di essere promosso.

Questo il giudizio di una fetta di elettori a poco più di un anno dall'inizio dei lavori dell'amministrazione comunale che ha sostituito l'uscente Renato Accorinti.

Il 26%, invece, ha bocciato "senza se e senza ma" (per dirla alla De Luca) l'operato del primo cittadino.

Tra i rimproveri più frequenti a lui riservati c'è sicuramente l'utilizzo di toni troppo accesi e inadeguati al mandato che ricopre. Espressioni colorite e fuori luogo per le quali, a dire il vero, lo stesso sindaco si è più volte scusato, attribuendole al suo carattere.

Ma su un punto i messinesi risultano d'accordo all'unaminità: De Luca sa come usare i social e quale tasto premere per arrivare dritto alla pancia del suo pubblico.

Il sindaco ha costruito la sua campagna elettorale su like, commenti e condivisioni, riuscendo poi a vincere con una strategia tutt'altro che improvvisata. Bene o male, l'importante è che se ne parli. Questo il principio adottato da De Luca che con consapevolezza non si sottrae alle centinaia di insulti, proteste e rimproveri che spesso alimentano l'attività di chi è politicamente all'opposizione.

Comportamenti fuori le righe accompagnati da azioni forti e tese, secondo le sue volontà, ad eliminare il marcio che per anni ha soffocato Messina.

Questo è De Luca, piaccia o meno.

Ma quello che importa più di tutto è il raggiungimento degli obiettivi che si è posto subito dopo aver indossato per la prima volta la fascia tricolore. Dal risanamento edilizio al riequilibrio dei conti di Palazzo Zanca passando per differenziata, lotta ai morosi e per quelle mille piccole grandi azioni che puntano a normalizzare una città che per troppo tempo ha vissuto nell'anarchia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'aspettativa è tanta, la pazienza dei messinesi forse un pò meno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sensitiva più famosa d'Italia sulla scomparsa del piccolo Gioele: “Cercate dove c'è acqua”

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento