rotate-mobile
Guide gastronomiche / Lipari

Gambero Rosso, nella top 30 dei ristoranti più visionari d'Italia uno è messinese

Scopriamo la realtà che ha stregato la celebre guida

Presente anche un ristornante della provincia di Messina nella top 30 dei ristoranti più visionari d'Italia secondo la guida redatta da  Gambero Rosso insieme ad Artribune e Feudi di San Gregorio. Si tratta de I Tenerumi a Vulcanello.

"Un ristorante magico in un’isola magica. A Vulcano lo chef Davide Guidara - scrive la guida- accompagna i propri ospiti in un percorso realizzato interamente con materie prime vegetali. Non una moda temporanea ma un progetto complesso che include un “Manifesto della nuova cucina vegetale” scritto dallo stesso Guidara, che ha individuato 7 regole per sgomberare il campo da tutti i luoghi comuni che accompagnano la scelta veg. Che tutto questo venga fatto in un super hotel in uno dei contesti più incantevoli delle Eolie sembra impossibile. E invece Guidara va spedito in un percorso di studio fiero e coerente, come lo è il degustazione che infila uno dietro l'altro una serie di bocconi intensissimi, capaci di scardinare, anche loro, ogni preconcetto rispetto al mondo vegetale".

Ma cosa si intende per ristorante visionario? "Visionario - si legge ancora nella guida- è qualcosa che ha a che fare con l'intuizione, l'intelligenza delle cose e delle situazioni, la coerenza, l'architettura e la proposta gastronomica, la progettualità, la capacità di intercettare nuove traiettorie e vedere strade che altri non vedono".

L'elenco completo dei ristoranti scelti da Gambero Rosso:

  • SanBrite (Cortina d'Ampezzo, Belluno)
  • Reis Cibo Libero di montagna (Chiot Martin, Cuneo)
  • La Torre in Fondazione Prada (Milano)
  • Io Luigi Taglienti (Piacenza)
  • Vettor (Bari)
  • AlpiNN - Food Space & Restaurant (Kronplatz, Bolzano)
  • Reale Casadonna (Castel di Sangro, Aquila)
  • Gloria (Milano)
  • Arnolfo (Colle Val d'Elsa, Siena)
  • Sustanza - ScottoJonno (Napoli)
  • Al Castelletto (Pedeguarda, Treviso)
  • La Caravella (Amalfi, Salerno)
  • Dèco Speak Easy & Restaurant (Cuneo)
  • Il Garga (Firenze)
  • Gagini (Palermo)
  • Il Sale (San Vincenzo, Livorno)
  • I Tenerumi (Vulcanello, Messina)
  • UNE (Capodacqua, Perugia)
  • Contrada Bricconi (Oltressenda, Bergamo)
  • Æde (Roma)
  • Ninù (Roma)
  • San Baylon (Roma)
  • Luminist (Napoli)
  • Regina Bistecca (Firenze)
  • Farmacia del Cambio (Torino)
  • Mazzo (Roma)
  • Ciaparat (Roma)
  • Spore (Milano)
  • Botoi (Milano)
  • Bar Sota (Roma)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambero Rosso, nella top 30 dei ristoranti più visionari d'Italia uno è messinese

MessinaToday è in caricamento