rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Eccellenze del territorio

L'Arcimboldo 2024, nella guida anche il pizzaiolo Enzo Piedimonte

Ecco il riconoscimento ottenuto da Piedimonte 1.0 a Rodia

"Un altro riconoscimento per la nostra pizzeria. Direttamente da Napoli premiata con il massimo dei voti  Piedimonte 1.0 ", con queste parole Enzo Piedimonte,  il pizzaiolo napoletano ormai messinese di adozione da anni ha annunciato con soddisfazione  che la sua realtà di Rodia ha raggiunto un altro traguardo, poichè è stata inserita nella guida de L’Arcimboldo 2024 con l’assegnazione di tre pennelli d’Oro.

Nell'itinerario del gusto in cui è stato inserito Piedimonte non solo viene descritta la formazione e la carriera del noto pizzaiolo cominciata accanto ai grandi maestri pizzaioli di Napoli, ma si fa riferimento anche le creazioni culinarie del pizzaiolo che ha dato vita adun ponte gastronomico tra Campania e Sicilia.

"Riesce a farsi subito apprezzare per gli impasti e le sue pizze, soprattutto per l’innovativa pizza fritta leggera", troviamo nella guida. "Grazie al maestro Piedimonte, l’espressione tipica dello street food partenopeo da subito è stata accolta e amata anche in Sicilia", si legge nella guida. E ancora: "Anche l’impasto ha delle varianti rispetto a quello napoletano che è fatto con la sola farina “0” oppure con una percentuale di farina 1, infatti Piedimonte utilizza un blend innovatore di farine; farro, semola rimacinata e farina 0'.

Non si può non fare riferimento alla pizzeria di Messina dove a farsi apprezzare sono le sue pizze tradizionali e Gourmet, tra cui La Foglia d'oro, realizzate con le migliori materie prime rendendo Piedimonte un vero ambasciatore della gastronomia italiana nel mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arcimboldo 2024, nella guida anche il pizzaiolo Enzo Piedimonte

MessinaToday è in caricamento