rotate-mobile
Guide gastronomiche

Gambero Rosso: i migliori ristoranti in cui mangiare a Messina

Itinerario del gusto attraverso gli indirizzi consigliati dalla celebre guida

Dopo il panino alla disgraziata e la pignolata messinese arriva su Gambero Rosso la guida ai migliori ristoranti in cui mangiare a Messina. Scopriamo insieme di quali si tratta.

Bellavista a Torre Faro di cui si legge: "Offre con il supporto di un team familiare (papà in cucina, figlio a dirigere con efficacia in sala) una cucina di radici marine e locali, ma rivista e attualizzata nel peso e nelle ben curate presentazioni. La casa offre anche un efficace servizio di catering e gestisce conviviali ed eventi. Buona cantina, con opzione bolle in primo piano".

Casa & Putia via San Camillo, 14. "Una bella sala luminosa e arredata con gusto è il biglietto da visita di Adriana e Nino Mostaccio, gourmet appassionati che ormai da più dieci anni gestiscono questo bel locale dalla cucina saldamente ancorata al territorio ma con ottimi spunti creativi", troviamo in una parte di descrizione.

'A Cucchiara Strada San Giacomo, 19. Il ristorante che sorge a palazzo Calapaj D'Alcontres si muove tra novità e tradizione così come viene descritto  nella guida: "La cucina, in crescita, è mediterranea con refoli innovativi e classici come lo stocco a ghiotta. Buona selezione di vini". 

Kajiki ristorante giapponese in via XXVII Luglio, 112. Nella guida l'esperienza in questa realtà messinese viene definita stmolante: "Giappone e mixology, sushi, rolls, ma anche ottime carni grigliate e una buona cucina siciliana rivisitata in questo indirizzo internazionale che intercetta un ampio assortimento di pubblico".

SteakhouseMe in piazza Dante Alighieri, 86. Qui non possono non essere annoverati  i piatti simbolo della tradizione messinese: "Il centro della scena è delle braciole, affiancate da hamburger, salsicce e carne di cavallo. Ma la specialità della casa è senza dubbio il pitone, specie quello con carne di cavallo macinata, battuto di verdure e vino rosso".

Piero via Ghibellina, 119. Definito nell'itinerario del gusto una vera istituzione di cui vengono annoverate alcune pietanze tra i quali: insalata di mare, tartare, fritto misto di paranza, le cozze "lesse", gratinate, alla marinara, le trenette con gli scampi o all'astice o le penne "alla liparota", gli involtini di spada "alla ghiotta".

I Ruggeri via Pozzo Leone, 21. Anche qui  Gambero Rosso cita alcune delle golosità che si possono gustare:" polpettine di tonno in agrodolce e “beccafico” di gamberone al pistacchio; una sfiziosa “cacio, pepe e fichi” ed eteree linguine ai ricci; la rivisitazione del totem dello stocco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambero Rosso: i migliori ristoranti in cui mangiare a Messina

MessinaToday è in caricamento