rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Gastronomia

Migliori gelaterie secondo Gelato Festival World Masters? Quattro sono nel Messinese

Scopriamo chi vola verso la semifinale italiana

Che estate sarebbe senza gelato?  E per i buongustai ci  pensa il Gelato Festival World Masters, il campionato mondiale organizzato con partner strategici Carpigiani e Sigep – Italian Exhibition Group, a decretare le migliori gelaterie qualificate per il percorso 2022-2025 e che parteciperanno alle prossime tappe per eleggere il miglior gusto di gelato del mondo. Iniziato a ottobre 2022 il percorso ha già realizzato 37 tappe in 3 continenti coinvolgendo oltre 500 artigiani.  Tra questi sono stati scelti i 16 migliori gelatieri di Sicilia che proseguiranno il percorso verso la semifinale italiana che si terrà in ottobre. Quattro sono nel Messinese. Scopriamo di chi si tratta.

Per Messina e provincia (in ordine alfabetico): Salvatore Bartolone della Gelateria Gruè a Milazzo (ME) con il gusto “Blondye”. Descrizione: Gelato a base bianca con cioccolato biondo al caramello, stracciatella di cioccolato e arachidi, gelatina di Campari con arance candite e gruè di cacao. Gabriele Fiumara di California Café a Santa Teresa di Riva (ME) con il gusto “Caro Papà”.Descrizione: Gelato di crema pasticcera variegato con mele caramellate e croccante di Sbrisolona mantovana. Carmelo Loprestini della Gelateria Casaramona a Messina con il gusto “Babbanociok”. Descrizione: Gelato al cioccolato fondente con frammenti di babà, nocciola e croccante di mandorle, nocciole e arachidi tostate. Alessandro Squatrito della Gelateria Ritrovo Orchidea a Oliveri (ME) con il gusto “Oro dell’Etna”.Descrizione: Gelato al pistacchio siciliano variegato al lampone.

Ecco l'elenco delle altre gelaterie selezionate nel resto della Sicilia

Palermo e provincia (in ordine alfabetico) Claudio Adelfio della gelateria Da Ciccio di Palermo con il gusto “Tarte Citron”; Descrizione: Gelato alla crema di limoni e frolla decorato con streusel e meringa alla menta. Giuseppe Lanza della Gelateria Pink Panther a Isnello (PA) con il gusto “Futura Sicilia”. Descrizione: Gelato alla ricotta madonita con sentore di agrumi e crumble al pistacchio. Nicolò Serra della gelateria Messer di Terrasini (Palermo) con il gusto “Mango di Terrasini”; Descrizione: Sorbetto al mango coltivato a Terrasini.

Catania e provincia (in ordine alfabetico). Orazio Cavallaro della gelateria Siculastreet ad Acireale (CT) con il gusto “Don Luigino”. Descrizione: Gelato al latte di capra e miele d’acacia con pinoli tostati. Salvatore Di Paola della Gelateria Al San Domenico ad Acireale (CT) con il gusto “Ciocco - Nuvola”. Descrizione: Gelato al cioccolato bianco impreziosito da bacche di vaniglia e nuvole di panettone e pandoro “sbagliato”. Vincenzo Orefice di Ode Orefice Dolciaria a Catania con il gusto "A Me Terra". Descrizione: gusto siciliano con fichi d’India canditi su base crema ed infusione di agrumi.

Siracusa  e provincia. Salvino Pappalardo della gelateria Salvino di Canicattini Bagni (Siracusa) con il gusto “Oriente di Sicilia”; Descrizione: Gelato alla mandorla di Avola tostata e salata con note d'arancia variegato con granella di mandorla tostata e salata.

Agigeneto e provincia (in ordine alfabetico). Francesco Bonifacio della Gelateria Artefredda a Canicattì (AG) con il gusto “Mascarzone”. Descrizione: Gelato con base di mascarpone, crumble al cioccolato fondente salato e purea di lamponi. Salvatore Croce della Gelateria La Salvina a Grotte (AG) con il gusto “Gusto Barocco”.
Descrizione: Sorbetto al nero modicano con variegatura al pistacchio e pezzetti di arancio julienne. Ivan Parisi della Cremeria Parisi a Racalmuto (AG) con il gusto “Sciauru di Racalmuto”. Descrizione: Gelato aromatizzato al limone con taralli tradizionali di Racalmuto e crema al limone. Calogero Taibi di Fratelli Taibi a Castrofilippo (AG) con il gusto “Perry”.Descrizione: Gelato al siero di latte di pecora della valle del Belice con spadellata di pere al gin Mediterraneo, acqua salata del Mediterraneo, vaniglia bourbon, ginepro, coriandolo e micro crumble di mandorle tostate di Sicilia e sale marino di Trapani IGP.

Caltanissetta e provincia. Davide Scancarello della Gelateria Tentazioni e Sapori a Caltanissetta con il gusto “Torrone tradizionale di Caltanissetta macinato”. Descrizione: Gelato a base latte senza zuccheri aggiunti con torrone tradizionale di Caltanissetta presidio Slowfood.

I partecipanti sono stati giudicati e selezionati in ogni tappa da una giuria di professionisti del settore. Gusto, struttura, creatività e presentazione verbale ed estetica sono i quattro parametri con i quali sono stati valutati i gelati artigianali promuovendo la scelta degli ingredienti, la maestria degli artigiani nell’elaborare la ricetta, la capacità di comunicare il gusto portato in competizione e il risultato complessivo valutato attraverso la vista, il gusto e l’olfatto.

Con l’edizione 2022-25 Gelato Festival World Masters arriva al tredicesimo anno di attività, avendo debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e – dal 2017 – anche negli Stati Uniti, prima di abbracciare tutto il pianeta con il campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters che con l’edizione 2018-2021 ha coinvolto oltre 3.500 gelatieri.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliori gelaterie secondo Gelato Festival World Masters? Quattro sono nel Messinese

MessinaToday è in caricamento